Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cani randagi salvano una neonata abbandonata, tirandola fuori dalla fognatura e allertando i passanti

Storie di cani abbandonati: randagi salvano neonata

Cani randagi, cani abbandonati, esseri che conoscono bene la sofferenza sono capaci di grandissimi gesti d’amore come in questa storia che viene dall’India.

Una neonata appena nata, avvolta in una busta di plastica e buttata nello scarico di una fogna.
Un branco di cani randagi, attirati dal pianto della piccola, si sono avvicinati allo scarico, l’hanno tirata fuori  iniziando ad abbaiare ed attirando l’attenzione dei passanti.

Chiamate le forze di polizia sono immediatamente intervenute portando in ospedale piccola per tutti gli accertamenti del caso.

La storia è stata ripresa dalle telecamere presenti in zona che mostrano intorno alle 4 di mattina una donna che lancia giù un sacchetto che avvolge la bimba. Le immagini mostrano l’intervento decisivo dei cani che la estraggono dallo scarico. Un funzionario della polizia intervenuta sul posto ci fa sapere che la piccolina pesava solo mille grammi e le sue condizioni sono critiche.

Facciamo tutti una preghiera per lei !

 

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.23 / 5 (22 voti)

Leggi anche:

La storia del cane randagio che diventa il primo alunno della classe!

dogitpanel

Incendi in Australia, uomo rifiuta di lasciare i suoi 60 cani: “Sono tutto per me, morirò con loro tra le fiamme”

dogitpanel

La storia del Pit Bull e del suo fratellino umano: un legame d’amore indissolubile

dogitpanel

Il veterinario rapisce due cuccioli per sottrarli ai continui maltrattamenti subiti

dogitpanel

La triste storia di Bess, da 10 anni in canile e che nessuno vuole adottare

dogitpanel

Cane scappa di casa e corre all’obitorio per vegliare salma del suo padrone

dogitpanel
error: © copyright dog.it