Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

“Se qualcuno non mi avesse aiutato, sarei morto”. Il povero Rib, ricoperto di rogna e vermi 

storie di cani

La storia che stiamo per raccontarvi ha come protagonista un dolcissimo cucciolo randagio di nome Rib. Quando è stato ritrovato, le sue condizioni igieniche erano davvero pessime. Era completamente ricoperto di rogna e vermi, che lo avevano costretto a perdere quasi del tutto il suo folto pelo.

Rib è apparso all’inizio timoroso, ma poi si è lasciato convincere dal buon cuore dei suoi soccorritori, i quali sono riusciti a conquistare la sua fiducia, e poterlo così aiutare.

Rib era stanco e debole, il suo corpo ricoperto di vermi e rogna, insomma stava soffrendo davvero molto, e potremmo azzardare tranquillamente che se qualcuno non l’avesse aiutato, di lì a poco, sarebbe morto.

Dopo le prime cure, il cane è andato a vivere con una famiglia temporanea, che è riuscita a debellare la sua malattia con grande impegno, e solo allora Rib ha imparato cosa vuol dire essere amato.

Oggi il cane vive con una famiglia definitiva, con la quale potrà finalmente riprendere in mano la sua vita, lontano dai brutti ricordi degli anni passati.

Leggi anche:

Chiuso nel box e con la catena al collo, il cane Jolly pazzo di gioia quando viene liberato

Monica Nocciolini

Salvataggio in extremis finito bene: piccoli cuccioli erano rimasti intrappolati tra le sepolture nel cimitero di Sassari 

dogitpanel

A 10 settimane il cane ha il musino sfigurato, e una famiglia se ne innamora

Monica Nocciolini

Chiude fuori il cane nella notte gelata, poi chiama la polizia per denunciarlo: “Abbaia!”

Monica Nocciolini

Abbandonato 4 volte in 3 mesi, per il cane Jake arriva un aiuto inaspettato

Monica Nocciolini

Bimbo nell’asciugatrice, ad avvertire mamma ci pensa il cane

Monica Nocciolini