Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Per Rasa e Mantas nuova vita in Thailandia in aiuto dei cani randagi. In memoria del boxer Aibo

Rasa e il marito Mantas erano in vacanza in Thailandia, nell’isola di Koh Kood, quando una telefonata gli spezzò il cuore. Il loro cane Aibo, l’amatissimo boxer di casa, era stato colpito da una malattia fulminante. Impossibile salvarlo, impossibile che il suo fisico reggesse fino al ritorno della coppia. Dovettero salutarlo per telefono. Un dramma.

Sono passati anni da quella telefonata. Mantas e Rasa non sono mai più ritornati in Lituania. Senza Aibo nulla li legava più alla vecchia vita. Ne hanno dunque scelta una nuova, anche in onore di Aibo. Si sono trasferiti stabilmente in Thailandia, e qui hanno iniziato a dedicare le loro esistenze ad aiutare i tanti cani in difficoltà.

Ogni giorno macinano chilometri di strada per nutrire i randagi, curarli e controllare che stiano bene. Una missione dura, visto che sull’isola di Koh Kood per i cani manca tutto: veterinari, rifugi, associazioni di volontari… solo Mantas e Rasa, che nel frattempo di quei randagi ne hanno accolti 15 in casa con loro. Due sono ciechi, altri quattro sono afflitti da altre gravi disabilità. In strada quei cani non sarebbero mai sopravvissuti.

Si autofinanziano, anche attraverso la loro pagina Facebook Sabai Dog Koh Kood, e con l’aiuto di professionisti in remoto hanno avviato il primo progetto di sterilizzazione sull’isola. Hanno anche attraversato una parentesi da randagi loro stessi. Il proprietario della loro prima dimora non voleva saperne di tutti quegli inquilini a quattro zampe, e ha mandato via tutti. Ma ora è tutto a posto. Nuova casa, nuova vita per tutti.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.13 / 5 (8 voti)

Leggi anche:

Cane eroe salva intera famiglia da fuga di gas: “Ha salvato la vita ai miei figli. Gli sarò eternamente grata!”

Monica Nocciolini

Il suo cane guida si comporta stranamente, la GoPro sul collare rivela la dura vita di Kika tra la gente

Monica Nocciolini

“Una tavoletta di cioccolato a chi ritroverà il mio cane”, la lettera di una bimba scalda il cuore

Monica Nocciolini

Addio Tigro, il cane di Piazza Armerina. Per lui anche il funerale in tv, e ora si pensa al monumento

Monica Nocciolini

Catena umana per salvare il cane intrappolato nel ghiaccio

Monica Nocciolini

Cane incastrato nell’auto che lo investe, per soccorrerlo attenzione e delicatezza

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it