Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cibo e coccole ai cani randagi durante la pandemia, ci pensano due giovani


Nel Messico di strade senza persone e negozi chiusi, ostaggio della pandemia, le vie non sono mai state veramente vuote. I cani randagi, molti nel paese, hanno continuato a zampettare. Senza cibo, disorientati dal silenzio surreale, spaesati. In loro aiuto si è fatta avanti una giovane coppia.

In moto ogni giorno si sono spostati con un sacchetto pieno di crocchette da distribuire ai cani di strada. Con in più anche una dose di affetto e coccole. A rendersi conto del loro slancio generoso è stato il portale online Las Noticias en Código, che ha poi diffuso le foto sulla sua pagina Facebook dove si sono moltiplicati i commenti di ringraziamento e plauso.

Il cane nelle foto appare quasi incredulo quando comprende che le attenzioni dei due giovani – pappa compresa – erano rivolte proprio a lui, cane di nessuno. Mangia volentieri da quella mano amica che poi lo accarezza. Il cane è visibilmente preoccupato, disabituato come dev’essere a ricevere coccole. Ma gli piace.

 

 

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Cane da guerra

Giuseppina Russo

Abbandonano il neonato nella discarica, lo salva il cane

Monica Nocciolini

Cucciola ritrovata su strada, vegliava la mamma investita da un’auto. Ora cerca casa!

Michele Urbano

Nubby, il cagnolino nato senza zampe anteriori

aggiornamenti

Regina cerca una nuova famiglia dopo aver perso l’uso delle zampe in un incidente 

Michele Urbano

Attraversa a piedi l’autostrada per salvare “Patricio” e poi lo adotta. Incredibile storia di sensibilità e amore

Stefania Di Carlo