Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cibo e coccole ai cani randagi durante la pandemia, ci pensano due giovani

Nel Messico di strade senza persone e negozi chiusi, ostaggio della pandemia, le vie non sono mai state veramente vuote. I cani randagi, molti nel paese, hanno continuato a zampettare. Senza cibo, disorientati dal silenzio surreale, spaesati. In loro aiuto si è fatta avanti una giovane coppia.

In moto ogni giorno si sono spostati con un sacchetto pieno di crocchette da distribuire ai cani di strada. Con in più anche una dose di affetto e coccole. A rendersi conto del loro slancio generoso è stato il portale online Las Noticias en Código, che ha poi diffuso le foto sulla sua pagina Facebook dove si sono moltiplicati i commenti di ringraziamento e plauso.

Il cane nelle foto appare quasi incredulo quando comprende che le attenzioni dei due giovani – pappa compresa – erano rivolte proprio a lui, cane di nessuno. Mangia volentieri da quella mano amica che poi lo accarezza. Il cane è visibilmente preoccupato, disabituato come dev’essere a ricevere coccole. Ma gli piace.

 

 

Leggi anche:

Moo, il cane bassotto col manto da piccola mucca

Monica Nocciolini

Si lancia in piscina per salvare il cane anziano: ecco chi è il fattorino eroe

Monica Nocciolini

Treni fermi per salvare il cane ferito sui binari

Monica Nocciolini

Ritrova il cane dopo più di un anno: “Ma non voglio traumatizzarlo ancora”

Monica Nocciolini

Obbligato a mangiare peperoncino piccante, il cane obbedisce piangendo

Monica Nocciolini

Via dall’inferno di Kabul: “Non mi muovo se non salvate tutti i cani del rifugio”

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it