Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Nirvana e Aura, cani evanescenti. Galgos trovati per strada ridotti pelle e ossa

Li hanno chiamati Nirvana e Aura, con due nomi evanescenti come il loro aspetto. Qualndo la guardia civile di San Juan del Puert ha trovato i due galgos, levrieri spagnoli, erano infatti così magri e denutriti da poter essere guardati in controluce. Pelle e ossa letteralmente. La pattuglia li ha individuati in una stradina, vagavano trascinandosi evidentemente deboli.

Uno color crema e l’altro maculato, sono stati immediatamente affidati a un’associazione che si prende cura dei cani di nessuno. E in Spagna i galgos sono come di nessuno anche quando appartengono a qualcuno. Considerati cani da lavoro, vengono usati per la caccia. A fine stagione nella migliore delle ipotesi vengono abbandonati. Alcuni lapidati, impiccati… soppressi nei modi più aberranti. Le associazioni che tentano di fermare la strage stimano che ogni anno ne muoiano in questo modo circa 50mila.

Nirvana e Aura sono stati risparmiati dalla brutalità, ma non dagli stenti. Il loro recupero in condizioni così estreme è avvenuto a un soffio dall’irreparabile. Ma ce l’hanno fatta. Nutriti e trattati amorevolmente si sono rimessi in forze. Puntanimals e Pacma Andalucia ne hanno raccontata la storia e la condizione attraverso i social. Ora per loro cercano una famiglia che desideri amarli.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
3.27 / 5 (11 voti)

Leggi anche:

Cagnolino vecchietto buttato in un sacco tra l’immondizia

Monica Nocciolini

Il cane ha tre zampe, lo abbandonano due volte in un giorno

Monica Nocciolini

Tra le fiamme per salvare il cane, padre di due bimbi perde la vita

Monica Nocciolini

Ricoverata per covid, il cane resta solo. Ma a Firenze scatta la gara di solidarietà

Monica Nocciolini

Kupata, il cane vigile urbano che aiuta gli scolari ad attraversare

Monica Nocciolini

Il cane torna a correre dopo 10 anni, aveva smesso per stare col suo umano infermo

Monica Nocciolini