Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Passa col rosso al semaforo per salvare il cane, il giudice gli restituisce i punti della patente


E’ vero: in quel dicembre 2017 era passato a un incrocio di Montagnana col semaforo rosso. Ma il motivo era che doveva salvare un cagnolino ferito in mezzo di strada. Così il giudice di pace di Rovigo gli ha riconosciuto lo stato di necessità, restituendogli i punti della patente sottrattigli in un primo momento.

Il giudice ha valutato che l’uomo agì in stato di necessità, e per questo non l’ha ritenuto punibile. Un comma giuridico pensato per gli esseri umani in pericolo è stato esteso in questo caso al rischio corso dall’animale di essere investito, nonché alle conseguenze di un eventuale incidente stradale. Il giudice sostanzialmente ha deciso che salvare un cane equivale comunque a salvare una vita. Ha dunque annullato la sanzione accessoria dei punti patente.

La multa, invece, è stata pagata dalla cooperativa per cui la persona lavora anche come accalappiacani. Proprio in quella veste l’uomo era stato inviato sul posto, dietro segnalazione di un cane vagante. Quando però era arrivato nel luogo indicato, ovvero un incrocio regolato da semaforo con rilevatore T-Red, aveva scoperto che qualche auto di passaggio aveva già investito la bestiola. Il cane giaceva a terra immobile. Senza pensarci quindi l’uomo aveva oltrepassato il semaforo, per salvare il cagnolino.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

“Il nostro cane non gioca abbastanza, ce lo uccidete per cortesia?”

Monica Nocciolini

Il cane è anziano e malato, lo buttano nel cassonetto a morire

Monica Nocciolini

Cagnolino piange disperato quando portano via dalla fattoria la sua “mamma mucca”

Michele Urbano

Organizza un funerale con i fiocchi per il suo amato cane

Michele Urbano

La storia di Gunnar, passato dalla discarica ad una villa con giardino 

Michele Urbano

Definita dai veterinari “uno scheletro senza vita”. Ogni giorno questa cagnolina lotta per sopravvivere 

Michele Urbano