Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Muore il suo umano, per anni il cane si reca a messa la domenica

Quel signore è morto, ma il suo cane Pallino non lo dimentica. Per cinque anni il cagnolino ha continuato a recarsi a messa nella chiesa dove aveva seguito il feretro del suo adorato proprietario umano. Il giorno dei funerali, a Diano Arentino, Pallino si era accucciato accanto alla bara rimanendo lì fermo finché la salma non era stata portata via.

Era stato un tempo lungo: 4 giorni, perché per celebrare le esequie si attendevano i parenti del defunto dall’Australia. Pallino non si staccò un attimo da lì, e quell’esperienza gli è rimasta nel cuoricino. Il tenero quattro zampe da allora è tornato ogni domenica, settimana dopo settimana e anno dopo anno, nella stessa parrocchia all’ora precisa della messa.

In paese era diventato una mascotte, e non c’era cittadino che non gli allungasse qualche buon boccone di cibo e coccole. Non appena le campane chiamavano i fedeli a raccolta, il cane entrava in chiesa e vi si tratteneva per l’intera durata della funzione, accucciato nello stesso punto in cui si trovava la bara del suo defunto amico umano. Finita la messa, mogio mogio, tornava via.

Leggi anche:

Il cane appena adottato non vuol saltare in auto, così lo riportano in canile

Monica Nocciolini

Adottano un cucciolo nel rifugio, ma dopo neanche un’ora tornano indietro. La storia di Ringo e Ramzo

dogitpanel

Fuori dall’ospedale, per due mesi il cane attende che il suo umano esca. Ma lui purtroppo non uscirà mai più

Monica Nocciolini

Il cane Mina, una vita sfruttata da fattrice poi data via con due cuccioli in grembo

Monica Nocciolini

Accompagna i cani sulla tomba del figlio, e sui loro musi scorrono le lacrime

Monica Nocciolini

“Ora non mi serve più”. Cagnolina adottata e riportata al rifugio dopo l’uso 

dogitpanel