Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Mistero sui resti di un cane trovati lungo il fiume

E’ stato un abitante di passaggio a dare l’allarme. Il corpo senza vita di un cane, in avanzato stato di decomposizione, era sulla riva del torrente Usciana nel Pisano, a Castelfranco di Sotto. L’uomo vi si era imbattuto. L’odore, i resti di pelo e il sacco nero l’avevano indotto a chiamare la polizia municipale. E in effetti sì, era un cane quello sotto al ponticello dove si trovava il sacco nero.

Secondo le ipotesi avanzate sul momento, il cane doveva essere stato infilato in quel sacco. Così, probabilmente qualcuno l’ aveva gettato nelle acque dell’Usciana. Il macabro ritrovamento è stato seguito da indagini minuziose per tentare di risalire all’autore dell’orribile abbandono. Era il 2019, e il Comune procedette alla rimozione dei resti del povero cane.

Dal sindaco giunse subito la condanna “con disprezzo” per il “gesto di inciviltà”. “Abbandonare un cane – affemò il primo cittadino – è già di per sé un atto inconcepibile, ma sbarazzarsi dei resti di un animale in questa maniera è davvero crudele”. E ancora: “Andremo in fondo all’accaduto, per risalire all’autore di questo scempio”.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.75 / 5 (4 voti)

Leggi anche:

Dopo 4 giorni e 50 chilometri lieto fine per il cane perduto Flash

Monica Nocciolini

“Una tavoletta di cioccolato a chi ritroverà il mio cane”, la lettera di una bimba scalda il cuore

Monica Nocciolini

Le cucce per i cani orfanelli? Le costruiscono gli studenti di carpenteria

Monica Nocciolini

Una vita fra trasportino e catena, liberato il cane Takor. Condannata la proprietaria

Monica Nocciolini

Incontrano un cane con la stessa malattia cardiaca della figlia e lo adottano

Monica Nocciolini

Maya come il cane Hachiko attende per giorni la sua umana fuori dall’ospedale

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it