Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

La storia di Monica Pais, la veterinaria che fa adottare duecento randagi l’anno

Monica Pais e Palla

Una donna straordinaria, Monica Pais che con la sua opera, i suoi progetti, la sua comunicazione, le sue idee riesce a far adottare circa 200 randagi all’anno.

La clinica Duemari di Monica Pais è un vero e proprio esempio di vita. In essa è possibile ritrovare anche un tenero agnellino che bela divertito. E’ al sicuro, nessuno può far male a Pasqualino che sta diventando un simbolo per un animalismo sano.

Nella clinica, che si trova ad Oristano, Monica con il prezioso supporto di suo marito Paolo Briguglio (direttore sanitario) e di uno staff competente si prende cura gli animali di proprietà, ma anche di fauna selvatica, e sopratutto a titolo gratuito gli animali di nessuno: cani investiti, gatti abbandonati, ma anche cuccioli selvatici. Ci puoi trovare Rosa Fumetto, una piccola volpicina ustionata nei roghi di due anni fa, ora fa da mascotte dell’acquario di Cala Gonone.

Il loro fine è quello di rimettere in piedi e trovare una cosa (quindi adozione) per questo immenso popolo di animali sfortunati che per una circostanza o per l’altra si ritrovano abbandonati, spesso feriti a vivere per strada.

Con la sua opera Monica è riuscita a trovare casa a circa duecento randagi all’anno.

A loro giunga tutta la nostra ammirazione.

Monica Pais e Palla – foto Gabriele Calvisi

Leggi anche:

Pochi giorni di vita, strappati alla mamma e buttati via come spazzatura

dogitpanel

Cani randagi e gatti: a Jakarta il loro angelo è la dottoressa Susana

Giuseppina Russo

Senza più mamma né fratellini, cucciolo smette di piangere solo sul petto della sua umana

Monica Nocciolini

Il cane ha ormai perso le forze, ma lei gli sussurra all’orecchio e lui si riprende

Monica Nocciolini

Non si ferma all’alt della polizia e lancia il suo cane dal finestrino. Uomo rischia grosso in Louisiana 

dogitpanel

Ruba il cane a un ubriaco e per non restituirlo prende a testate i poliziotti

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it