Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

La storia di Bella, abbandonata con una corda al collo e gettata in un fiume 

storie di cani

La storia che vi raccontiamo oggi ha come protagonista una dolcissima cagnolona, che ha avuto un destino davvero crudele.

I suoi ex umani le hanno fatto una cosa terribile. L’hanno legata a una roccia, e poi l’hanno buttata nel fiume. Il suo destino sembrava ormai segnato.

Fortunatamente, due donne di nome Jane e Joanne, stavano in quel momento facendo una passeggiata quando hanno visto qualcosa di veramente spiacevole.

Le donne si sono allarmate e hanno iniziato a guardarsi intorno. C’era, infatti, da quelle parti una cagnolona che chiedeva aiuto. Quando le due donne si sono avvicinate, si sono rese conto della gravità della situazione.

La poverina era stata legata ad una roccia e non aveva alcuna possibilità di liberarsi. Quando, però, ha visto le due donne, ha capito che presto sarebbe stata messa in salvo.

Bella, così è stata chiamata, aveva ancora tanta strada da percorrere davanti a sè. E’ riuscita a sopravvivere con una pietra al collo nell’acqua gelata, ma la visita di emergenza del veterinario ha rivelato che aveva qualche problema di salute in più da affrontare.

La cucciola è stata curata dall’RSPCA dove è rimasta per ben 15 mesi. Finalmente si è ripresa ed è riuscita a trovare una casa per sempre.

I suoi nuovi umani, Maggie e Charlie, la adorano e le danno tutto ciò di cui ha bisogno.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Jason, il ragazzo che raccoglie Pitbull destinati alla soppressione per dargli nuova vita

aggiornamenti

Ora che i suoi cuccioli non sono più con lei, questa dolce cagnolina piange tutti i giorni 

dogitpanel

Questa mamma mucca ogni giorno nasconde il suo vitello per evitare che nessuno glielo porti via 

dogitpanel

Si spenzola dal balcone, cane resta incastrato penzoloni dalla ringhiera

Monica Nocciolini

Cane randagio ogni giorno nel negozio per rubare l’unicorno rosa di peluche. L’agente glielo regala

Monica Nocciolini

Non si reggeva sulle zampe, solo e malato. Ma da quel ciglio della strada il cane poi è rinato

Monica Nocciolini