Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

In montagna inciampa su un cane in fin di vita

Su per i sentieri rocciosi delle montagne di Phoenix ,in Arizona, Andi Davis stava partecipando a un raduno podistico quando è letteralmente inciampata su un pitbull. Il cane giaceva quasi esanime su una roccia in mezzo al nulla, col corpo fitto di ferite d’arma da fuoco che lo avevano ridotto in un lago di sangue.

Dopo lo choc, l’escursionista ha cercato una soluzione per soccorrere il cane. Prima ha provato a offrigli dell’acqua, ma il povero animale respirava appena. Dunque, la decisione: caricarsi in braccio quei 22 chili di sofferenza a ridiscendre così la montagna. Ce l’ha fatta. Un’ora dopo i due erano diretti alla clinica veterinaria.

Una volta all’Arizona Humane Society, i medici hanno immediatamente portato il pitbull in sala operatoria. Qui gli hanno suturato la ferita all’addome, estraendogli dal collo e dal midollo spinale frammenti di proiettile. Andi non ha più lasciato quel cagnolone. Lo ha preso con sé e lo ha curato e seguito per tutta la convalescenza, incoraggiandolo a lottare.

Il lieto fine è arrivato. Il cane è miracolosamente sopravvissuto all’intervento chirurgico. Andi lo ha chiamato Elijah, e lo ha accolto nella sua casa dove adesso gioca felice con la figlioletta Jessi di 10 anni e con gli altri tre cani di casa. Tutto per la fortuna di avere incontrato sulla sua strada Andi, divenuta il suo angelo custode.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.10 / 5 (10 voti)

Leggi anche:

Randagio si rifugia in una casa durante una tempesta e viene adottato dai proprietari

dogitpanel

Cane abbandonato lungo la strada, da giorni nessuno lo soccorre

Monica Nocciolini

La abbandonano legata al cancello del rifugio, Misty salvata da una vita di stenti

Monica Nocciolini

Mamma ferita coi suoi 9 cuccioli abbandonati nel parcheggio di una chiesa

Monica Nocciolini

Il grande Totò definì così i nostri amici cani: “A metà tra angeli e bambini”. La sua prima poesia per il barboncino Dik

Monica Nocciolini

Nati senza zampe e abbandonati, due cuccioli cercano la loro normalità

Monica Nocciolini