Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Il cane è obeso e trascurato, i vicini danno l’allarme e lo salvano

Che fine aveva fatto il cane Ficelle? I vicini non lo vedevano più da tempo. Tre lunghi anni. Troppo tempo. Per di più, dall’appartamento in cui viveva col proprietario – una persona con difficoltà psichiche – arrivava un odore nauseabondo di urine e putrefazione. Cosa stava succedendo? Dov’era finito il cane Ficelle. Alla fine da quella zona di Nogent-sur-Marne, in Francia, è partito l’allarme.

Ad intervenire nella palazzina sono stati gli operatori dell’associazione Action Protection Animale. Non appena sul posto hanno subito capito. Loro quell’odore lo conoscevano fin troppo bene: era l’odore del maltrattamento e della trascuratezza. Una volta aperta la porta dell’abitazione, ecco il cane: obeso, le unghie lunghissime, mai nessuna uscita all’aria aperta e inedia completa tra urine e feci.

I volontari lo hanno tratto in salvo. Il corpicino pian piano potrà guarire, anche se dovrà subire una quantità di interventi chirurgici per i danni riportati da quella condizione. Per il cuore ci vorrà del tempo: il cane è talmente terrorizzato da non sopportare di rimanere solo neppure un momento. Il suo proprietario è stato denunciato per maltrattamento.

Leggi anche:

Cane con spina bifida si prepara in attesa del suo adottante, poi lui non si presenta

Monica Nocciolini

Cuccioli orribilmente maltrattati con la loro mamma, scatta la denuncia

Monica Nocciolini

Rapita da sei anni, il cane Bonnie torna a casa per il suo compleanno

Monica Nocciolini

“Kyro, il principe dagli occhi azzurri che mi ha aiutato a guarire dalle cicatrici del passato”

dogitpanel

Scappa di casa per raggiungere il suo padrone ricoverato in ospedale

dogitpanel

Installano un ascensore privato dentro casa per aiutare il loro cane malato a salire le scale

dogitpanel