Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Chiuso nel box e con la catena al collo, il cane Jolly pazzo di gioia quando viene liberato

Per il cane Jolly Babbo Natale ha la divisa degli operatori del gruppo intervento operativo (Gio) Guardie Zoofile. Sono loro ad avrelo liberato da una situazione di estrema costrizione e degrado. Il poverino veniva tenuto rinchiuso in una gabbia all’interno di un capannone fatiscente di un’azienda. Non si capisce perché, oltre a essere recluso in quella maniera lo avessero in più legato con una pesante catena al collo.

Il piccino aveva per sé poca acqua e stantìa e giorno dopo giorno trascorreva il suo tempo in solitudine, al freddo d’inverno e sotto la canicola d’estate. Il suo proprietario, un anziano signore, sempre più impossibilitato ad accudirlo l’aveva mollato lì in quella situazione. La catena di un metro e mezzo a malapena? Ha detto di avergliela messa perché non potesse scappare, semmai ferendosi.

Quando ha visto gli operatori, il cane è impazzito di gioia poverino: “Alla vista degli agenti, il pelosetto, sembrava una molla impazzita di gioia, salti, abbai (minzioni di felicità) quasi avesse capito che era giunto il momento di cambiare vita. Dopo averlo liberato – raccontano su Facebook dall’associazione nazionale Agriambiente Torino – è iniziata la ricerca della sistemazione”.

Babbo Natale in anticipo per Jolly. Questa volta, invece del solito Signore panciuto con barba bianca e vestito rosso,…

Pubblicato da Associazione Nazionale Agriambiente Torino su Venerdì 26 novembre 2021

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.25 / 5 (125 voti)

Leggi anche:

Uccise a calci la cagnolina Liù, per lui è arrivata la condanna penale

Monica Nocciolini

Missione cani per Sasha il serbo: in 10 anni ne ha salvati 1.100

Monica Nocciolini

L’auto finisce fuori strada, alla guida c’è il cane. Arrestato il proprietario

Monica Nocciolini

Ha un ictus, il suo primo soccorritore è il cane adottato che gli salva la vita

Monica Nocciolini

Deve dire addio a uno dei suoi cani, gli altri lo accompagnano al Ponte dell’Arcobaleno

Monica Nocciolini

Juve non deve morire. Cane di quartiere segnalato come randagio è finito in canile, e ora rifiuta il cibo

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it