Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cani mutilati a catena nel recinto abusivo ai giardinetti

Prima avevano recintato abusivamente uno spicchio dei giardini pubblici, appropriandosene con occupazione di fatto. Poi, lì, avevano rinchiuso legati a catena due cani di razza dobermann, privi di microchip e mutilati.

A salvare i due cagnoni da quell’inferno sono stati, a Napoli, gli operatori della polizia locale e il personale dell’azienda sanitaria con la sua unità veterinaria. L’intervento è stato effettuato al mattino del 26 Agosto 2021. I due cani avevano entrambi le orecchie e la coda recise.

Adesso i dobermann sono ricoverati e stanno ricevendo cure veterinarie. Poi per loro si aprirà la via dell’affido presso volontari che li avvieranno a un’adozione adatta per loro. Giusto un anno prima, nello stesso luogo, la polizia locale aveva effettuato un intervento simile liberando un cane di razza rottweiler legato a una catena pesantissima. Adesso quel cagnolone ha trovato una famiglia. Si spera nella stessa sorte per i dobermann.

Leggi anche:

Accompagna i cani sulla tomba del figlio, e sui loro musi scorrono le lacrime

Monica Nocciolini

Il filmino di nozze di Julia e Nick? Lo gira il cane Zhivago!

Monica Nocciolini

Il cane Rex da temuto morsicatore randagio a tenerone di una nuova casa

Monica Nocciolini

La storia di Lazzaro, il cane lanciato in una scarpata ha commosso tutti

Giuseppina Russo

Nell’inferno d’Australia il cane Bear salva dalle fiamme più di 100 koala. Per lui arriva un premio

Monica Nocciolini

Arriva la neonata, chiudono il cane in garage per cinque mesi

Monica Nocciolini