Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cani ereditieri, la giustizia ci mette lo zampino


E se l’erede è il cane? Possibile. A fare giurisprudenza in questo senso ci ha pensato una sentenza con cui nel 2012 il tribunale civile di Milano ha fatto prevalere le volontà della defunta sulle ragioni accampate dall’unica parente in vita. Era il 30 dicembre 2004 quando la signora Adele Boschetti veniva a mancare. Sola, aveva deciso e lasciato scritto che tutti i suoi averi andassero ai suoi amici cani. Per questo aveva indicato come erede universale la Lega nazionale per la difesa del cane (Lndc).

La disposizione non era andata a genio alla parente della donna che aveva prodotto un altro testamento – successivo a quello in favore dell’associazione – in cui alcuni beni andavano appunto alla congiunta. Da qui la controversia, esauritasi nel gennaio 2013.

Il giudice della quarta sezione del tribunale civile di Milano, Daniela Marconi, ha accolto l’istanza presentata da Lndc confermando l’associazione come erede universale. Alla parente della defunta è andata malissimo, con tanto di onere di pagamento anche delle spese giudiziali.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Tre cani generosi: il poliziotto ferito in servizio e i donatori di sangue che lo salvano

Monica Nocciolini

Ridotta in condizioni pessime, oggi Lilac ha una nuova vita 

dogitpanel

I primi passi del cane Orso dopo la paralisi: scodinzola e va incontro al suo umano

Monica Nocciolini

Chance, il cane colpito da un proiettile, oggi fa terapia ai bambini disabili e gli insegna il coraggio

aggiornamenti

Con la tanica da dieci litri legata al collo, la giustizia rende conto al cane

Monica Nocciolini

Salva un cane dalla strada, la gratitudine nei suoi occhi lo colpisce al cuore

Monica Nocciolini