Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cane ferito piange e non riesce a fermarsi.

Questo cagnolino è stato colpito alla testa dal suo “umano”. È ferito gravemente e quindi piange a dirotto come un bambino.

Il gesto è stato compiuto da un essere umano che tale non andrebbe chiamato.

È stato trovato sulla strada il piccolo Odino, questo il nome che i volontari di Abrigo Animals Amigos hanno scelto per lui. Era insieme ai suoi fratellini sul ciglio della strada, ma sfortunatamente è l’unico sopravvissuto seppur in condizioni gravi. Un colpo alla testa, probabilmente per disfarsi della cucciolata intera e sono stati gettati su strada.

Un gesto del genere non solo è reato, punibile e perseguibile per legge con carcere e multe fino migliaia di euro, ma anche un atto indegno che relega l’essere umano ad un’inferiorità rispetto gli animali, poiché questi non commetterebbero mai un gesto del genere.

La cattiveria amici, si sa appartenere agli esseri umani, più che gli animali, per questo quando ci troviamo di fronte ad un essere in difficoltà non possiamo che aiutare, aiutare e aiutare!

Oggi il cagnolino sta bene, grazie al lavoro stupendo dei medici veterinari, ma è in cerca di casa per sempre.

 


Iscriviti alla Newsletter di Dog.it per restare sempre aggiornato sul mondo del cane: storie, appelli, richieste di adozione, nuovi prodotti pet e offerte riservate ai nostri lettori!

Leggi anche:

Questa storia vi lascerà un nodo alla gola: cane accompagna il suo umano in ospedale per un ultimo saluto

aggiornamenti

Mario cucciolo a rotelle, abbandonato perché malato

Monica Nocciolini

Quando l’abbandono dei cani diventa uno spunto educativo per gli umani

Giuseppina Russo

“Lì dentro odore di morte”, 196 cani liberati dal macello in Sud Corea

Monica Nocciolini

Cane incatenato all’albero muore nell’incendio

Monica Nocciolini

Uomo viene travolto dalle onde e muore in mare. Il suo cane fissa il mare sperando che ritorni 

dogitpanel