Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cane abbandonato su una panchina. Accanto a lui un biglietto: “Adottate Max”

“Per favore, adottate Max!” Così era scritto a mano sul foglio poggiato sulla panchina su cui era stato abbandonato un cane di taglia media, gli occhioni tristi della nostalgia e della delusione. Il biglietto accanto a lui era fermato con una pietra, così che non volasse via al primo alito di vento. La scena commovente, avvenuta a Città del Messico, è stata immortalata dai passanti e ha fatto il giro del web.

E’ così che la notizia di quel povero cagnolone è arrivata alle orecchie dell’associazione Mascotas Coyoacan che si occupa di animali in difficoltà. Gli operatori si sono recati sul posto e ci hanno messo del bello e del buono per conquistare la sua fiducia. Ma ce l’hanno fatta, e hanno portato Max al sicuro. Adesso, per lui, si cerca un’adozione.

Il biglietto raccontava la storia del cane sfortunato, abbandonato dopo aver subito maltrattamenti da parte dei vecchi proprietari. “Vi chiedo di adottarlo e di prendervi cura di lui. Lasciare qui il mio cucciolo mi fa male, ma ho deciso di farlo perché i miei parenti abusavano di lui e io stavo davvero male a vederlo in quelle condizioni”, c’era scritto nel foglio.

“Quindi se leggete questo biglietto e sentite il vostro cuore battere – recitava ancora la nota – per favore adottatelo e portatelo via con voi. In caso contrario lasciate il biglietto qui in modo che altri lo leggano e lo possano adottare”.

Pubblicato da Mascotas Coyoacán su Domenica 22 novembre 2020

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.21 / 5 (89 voti)

Leggi anche:

Perde suo padrone in un tragico incidente. Vigile del fuoco lo consola in un tenero abbraccio

dogitpanel

Cucciolo di boxer rubato da casa, lo ritrovano legato a un cassonetto

Monica Nocciolini

“E’ vecchio, non cammina più”: e lo abbandona davanti al canile

Monica Nocciolini

Falcia il cane che protegge la sua umana in preda all’epilessia, poi tira di lungo

Monica Nocciolini

Masik, il cane spaventato che non si lasciava toccare

Monica Nocciolini

I cani bagnino non si fermano, allenamenti casalinghi verso la nuova stagione

Monica Nocciolini