Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cane a spasso con la ‘sua’ bambina si sfila la museruola per salvarla da un pedofilo


Per fortuna è arrivato il suo cane, un pitbull terrier. Per fortuna, sì, perché grazie a lui la bambina di 11 anni adescata da un pedofilo e condotta nei boschi attorno a Syasstroy, in Russia, è stata salvata da un tentativo di stupro.

Il tutto è accaduto in pieno giorno. Erano le tre del pomeriggio quando la ragazzina è uscita per portare a spasso il cane. Tra gli alberi, ecco lui: un uomo l’ha osservata a lungo, poi l’ha afferrata gettandola a terra per poi trascinarla nella boscaglia tenendola per le gambe. Per evitare che la bimba si difendesse, la colpiva addirittura con un bastone.

Inaccettabile per il pitbull che ha trovato il modo per liberarsi dalla museruola che indossava per scagliarsi contro l’uomo. Lo ha morso, costringendolo alla fuga ed evitando alla bimba di subire una terribile violenza. La ragazzina, benché sotto choc, è stata capace di fornire un identikit del suo aggressore: giovane, abiti neri, magrolino, barba nera e tatuaggio sulla guancia destra.

Gli investigatori si sono immediatamente messi sulle sue tracce. La bimba è tornata a casa abbracciata stretta al suo eroe a quattro zampe.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Gabbiano afferra in volo un cagnolino e lo porta via. E’ successo nel parco di Capodimonte 

Michele Urbano

Il cane e il bambino autistico, storia del rapporto speciale tra Mahe e il piccolo James

Monica Nocciolini

Abbandonato paralizzato, nuova vita per il cane Salvo

Monica Nocciolini

Non si sa se ci sia arrivato da solo o se è stato abbandonato, ma questo cucciolo si è andato a riparare sotto il portico di una casa

aggiornamenti

Cane solo al largo sul gommone impazzito, arriva la guardia costiera

Monica Nocciolini

Dall’Ucraina in arrivo ben otto cuccioli che cercano una nuova famiglia

Michele Urbano