Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Al buio in porcilaia, due cani come sepolti vivi

Chiusi da anni e per anni al buio in una porcilaia, due cani erano come sepolti vivi. Così li hanno trovati le guardie zoofile dell’Oipa a Montemarciano, in provincia di Ancona. I due sfortunati quattro zampe sono Stella e Billy. Ora sono in salvo, ma hanno 12 anni e ne hanno trascorsa gran parte chiusi tutto il giorno al buio per anni in uno spazio ristretto, trascurati, malandati, costretti muoversi sopra i propri escrementi, ridotti a un ammasso di peli.

“Siamo intervenuti a seguito di una segnalazione e la scena che ci si è presentata era quella di un degrado estremo. I due cagnolini erano costretti a vivere in una piccola porcilaia adibita a magazzino per il letame. Erano nell’oscurità, senza cuccia, senza aria respirabile“, racconta Luana Bedetti, coordinatrice provinciale delle guardie zoofile Oipa di Ancona. “Stella e Billy erano in una prigione degli orrori. Stella, più agile di Billy, riusciva ad arrampicarsi su una grata di ferro arrugginito. Così si ricavava un posticino sospeso dove potersi sedere evitando l’ammollo costante, ed era strozzata da un collarino talmente vecchio da esser diventato rigido e stretto”.

Billy, invece, rimaneva costantemente sul pavimento pieno dei loro bisogni, così il suo corpo si è ridotto a un agglomerato di pelo e feci che gli causava dolore anche nei movimenti più semplici. Quella condizione di degrado estremo, riferisce Oipa, era inflitta inconsapevolmente ai due cani “prigionieri di una persona che pensava di fare il meglio per loro, non rendendosi conto dello stato in cui li aveva ridotti, una persona che forse avrebbe avuto bisogno di maggiore attenzione e aiuto da parte di familiari, amici e vicini”. Adesso intanto l’aiuto e la salvezza sono arrivati per i due cagnolini. Potranno vivere quel che resta loro al sicuro, accuditi e amati.


Iscriviti alla Newsletter di Dog.it per restare sempre aggiornato sul mondo del cane: storie, appelli, richieste di adozione, nuovi prodotti pet e offerte riservate ai nostri lettori!

Leggi anche:

“Mamma ti prego, svegliati!”. Cucciolo in lutto per mamma cane piange a dirotto 

dogitpanel

E’ un cane da caccia, lo marchiano sui fianchi col numero 300. La vita gli regala il riscatto

Monica Nocciolini

Entrambi sordi, il ragazzo insegna al cane il linguaggio dei segni

Monica Nocciolini

Lasciano il cane a morire nella neve, con le sue ultime forze si trascina in cerca d’aiuto

Monica Nocciolini

Neonata abbandonata tra le formiche, il cane Georgie le salva la vita

Monica Nocciolini

“Dai piccolo non temere, qualcuno verrà a salvarci”. Mamma cane conforta il suo piccolo sulla strada

aggiornamenti