Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Curiosità Salute

Scheletro del cane: un apparato differente da quello umano

Sia il cane che l’uomo hanno apparati scheletrici composti da ossa e tessuto cartilagineo.

Le ossa sono tantissime in entrambi i casi, ma si differenziano per forma e funzione.

Vediamo dunque tutte le macroscopiche diversità che intercorrono tra lo scheletro del cane e quello umano…

Scheletro del cane e dell’uomo a confronto

A parte la postura (bipede l’uomo, quadrupede l’animale), esiste una differenza numerica.

In un uomo adulto si contano 206 ossa (nel neonato 270, che in parte si salderanno con la crescita).

In un cane ce ne sono 319 (e se si tratta di un maschio ne avrà uno in più della femmina, quello del pene).

Altra differenza è costituita dalla suddivisione dello scheletro.

In due parti per il cane –arti e tronco.

In tre quello umano -capo, tronco, arti.

Cranio

Cominciamo dal principio, cioè dal cranio, altra sede di notevole differenze.

Nel cane il cranio è più piccolo perché la porzione di encefalo è minore rispetto a quella dell’uomo.

Il cranio si suddivide in tre parti:

  • la scatola cranica,
  • la regione facciale
  • la palatina.

Diversa anche la dentatura.

Il cane possiede 42 denti, a fronte dei 32 dell’uomo.

Quelli del primo, inoltre, sono più appuntiti, trattandosi di un carnivoro in senso stretto.

È imputabile anche a queste differenze la forma del cranio di cui dicevamo: allungata per i cani, di modo da ospitare tutta la canna nasale e l’organo-vomero nasale che regala al cane un fiuto eccezionale.

La differenza sostanziale del cranio è la posizione: quello dell’uomo si pone verticalmente sulla colonna vertebrale, mentre quello del cane orizzontalmente.

Al di sotto del cranio, in entrambi gli apparati scheletrici, ci sono la mandibola e l’osso ioide (che però differiscono molto per forma).

Spina dorsale

In questo caso quella del cane presenta un maggior numero di vertebre (anche se di dimensioni minori) rispetto a quella umana.

32 vertebre -7 cervicali, 12 toraciche, 5 lombari, 5 dell’osso sacro, 4 del coccige- quelle umane, di contro a quelle canine che sono 7 in sede cervicale, 13 al torace, 7 le lombari, 3 sacrali e da un minimo di 6 a un massimo di 20 (in base alla lunghezza della coda) le vertebre coccigee.

Torace

Sia nell’uomo che nell’animale la gabbia toracica protegge gli organi vitali (cuore, polmoni, esofago, trachea).

Nell’uomo lo sterno è un singolo osso a cui sono collegate 10 delle 12 paia di costole di cui è dotato.

Anche il cane possiede 12 paia di costole, di cui le ultime due paia sono fluttuanti.

Spalle

Le spalle e le braccia svolgono funzioni totalmente differenti tra l’uomo e il cane.

Le scapole umane permettono all’uomo di estendere le braccia al di sopra della testa, un movimento che il cane non potrà mai compiere.

Braccia e zampe anteriori

Le braccia degli umani sono molto più corte delle gambe.

Invece nel cane le zampe anteriori sono lunghe quanto quelle posteriori.

Gambe e zampe posteriori

Le ossa della gamba umana sono 4: femore, tibia, perone e la rotula, che ospita i legamenti del ginocchio.

Anche nel cane sono presenti queste ossa, ma il femore canino non è più grande dell’omero e delle altre ossa degli arti.

Mani, piedi e zampe

Con 54 ossa per le mani e 52 per i piedi siamo giunti ai distretti umani che contengono più ossa.

Anche qui risiedono un bel po’ di differenze rispetto allo scheletro canino.

La prima e più nota è il nostro pollice opponibile, che ci differenzia da tutti gli altri animali. 

Un’altra differenza è che il piede dell’uomo poggia interamente mentre il piede del cane poggia per metà con i polpastrelli. 

A proposito, la zampa posteriore è molto più lunga di quella anteriore, e molto più di quanto il nostro piede può esserlo in confronto alla mano.

Inoltre le ossa delle zampe posteriori hanno una densità maggiore (almeno di un quarto) rispetto alle ossa umane, ma con una porosità minore.

E con questo abbiamo conosciuto meglio lo scheletro del cane e le differenze con quello umano…

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)
error: © copyright dog.it