Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Villa Arzilla a quattro zampe, a Bracciano la prima casa di riposo per cani anziani e soli

Villa Arzilla modalità quattro zampe: è a Bracciano la prima ‘casa di riposo’ per cani ormai anziani e rimasti orfanelli del loro proprietario. L’idea è della onlus Baffi d’Argento, nata dal progetto dell’etologa Daniela Salvi e dell’educatrice cinofila Clara Di Silvio. Le donne hanno unito le loro energie intellettuali ed emotive per dare vita al primo ospizio per cani esistente in Italia, ma anche per dare vita nuova a tanti cagnolini anziani rimasti soli.

Lì i cani vecchietti trovano non solo riparo, ma anche assistenza, cibo e cure per tutti i loro ultimi giorni, quanti che siano. Aperta nel settembre 2018, la struttura ha presto raggiunto la ventina di ospiti che, nel nuovo ambiente, hanno anche potuto trovare un aiuto a superare il lutto per la perdita della loro vita domestica precedente e dei loro affetti.

Intanto, piano piano, con delicatezza e pazienza, benché attempati ritrovano la voglia di giocare, scodinzolare, passeggiare. Anche di fare il bagnetto tutti assieme quando è caldo. Il tutto con una cuccia sicura e per sempre, senza mai perdere la speranza di riconquistare una casa vera in cui essere accolti e adottati.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (3 voti)

Leggi anche:

Anche i cani, nel loro piccolo, si stressano. Col lockdown aumentati i morsi

Monica Nocciolini

Un cane su tre soffre di artrosi, ecco il test gratuito per scovare i primi segnali

Monica Nocciolini

Un cane da guardia del distanziamento sociale. Sì ma è un robot! Lo sperimenta Singapore

Monica Nocciolini

Cani e cavalli insieme se la ridono. Lo dice la scienza

Monica Nocciolini

Benedetta Rossi: “Per il mio cane Nuvola ecco il carrellino”

Monica Nocciolini

Un anno umano come 7 per il cane? Non è più vero, lo dice la scienza

Monica Nocciolini