Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Una fase 2 anche per i pet, Lav chiede il bonus per cane e gatto

Affetto più stabile del loro non ce n’è. Per questo, per i cani e gatti di casa, oggi Lav chiede al governo di prevedere un Animal social bonus per emergenza covid all’interno del decerto legge Rilancio. “Gli animali familiari – spiega in una nota la responsabile Animali familiari di Lav, Ilaria Innocenti – da molti anni sono una componente stabile e rilevante del nostro sistema sociale. Durante la crisi sanitaria generata dal Covid-19 è apparso ancor più chiaro a molti italiani il valore affettivo e relazionale della convivenza con un animale”.

Tuttavia, è il ragionamento di Lav, la convivenza uomo-animale è svantaggiata dal carico fiscale nonché dalle norme che regolano il settore farmaceutico veterinario. Il regime complessivo che regola la presenza di cani e gatti nelle famiglie italiane è assimilabile al trattamento fiscale e di costo che in genere definisce i “beni di lusso”. Ebbene: nel decreto Rilancio che sta per diventare legge non ci sono aiuti per chi vive con animali. Nemmeno per le categorie più deboli.

Per Lav l’obiettivo di sempre è quello di sottrarre cani e gatti al regime fiscale che li considera un lusso. Adesso però, in fase 2, la richiesta è quella di prevedere un bonus dedicato alle spese per cani e gatti sostenute dalle famiglie soprattutto indigenti. L’obiettivo? “Garantire, in un momento di profonda crisi economica la sussistenza degli animali familiari“.

Ma non solo bonus. Lav propone anche una Quattrozampe social card per l’adozione di un animale da un canile o gattile. La card dovrebbe avere durata di un anno e sarebbe spendibile in prodotti per l’alimentazione, la salute e il benessere dell’animale adottato.

Leggi anche:

Kiev: morti oltre 1000 cani in un rifugio colpito da un attacco russo

dogitpanel

Storia di Libero e Salvo, cani vivi per miracolo. Per loro già pronti un cappio e un sacco

Monica Nocciolini

Cani pasticcioni, tre salvataggi in poche ore a Isola Capo Rizzuto

Monica Nocciolini

Il talento all’amicizia nei cani non si impara, è innato. Lo dice la scienza

Monica Nocciolini

Uccide 8 cani in poche ore per preparare hot-dog e servirli nel suo ristorante

dogitpanel

Abbandonare il cane: un numero di telefono come ultima chance

Giuseppina Russo