Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

A Pisa arriva il Bonus Bau, contributo una tantum per curare il cane

Cento euro da spendere per il proprio cane presso i veterinari convenzionati. E’ il Bonus Bau varato dal Comune di Pisa e destinato alle famiglie più fragili in cui ci sia un animale domestico. Il bando di accesso al contributo una tantum è appena stato aperto dalla Società della Salute di zona, e le domande vanno presentate entro la fine del mese di novembre 2020.

Il Comune di Pisa ha deliberato il via libera all’esperienza già a fine 2019, pensandola come modello anche per il resto d’Italia. La crisi covid-19 la rende oggi più che mai provvidenziale per i molti messi in difficoltà dal lockdown. Dunque via alle domande, da presentare per due cani al massimo e una per nucleo familiare.

Per ottenere i 100 euro a cane bisogna avere le carte in regola. Il quattro zampe deve essere iscritto all’anagrafe canina e regolarmente microchippato. Gli umani invece devono avere cittadinanza italiana e risiedere nel comune di Pisa da almeno 2 anni, e il loro Isee deve essere pari o inferiore a 25mila euro. Se poi la famiglia ha da 4 figli a carico in su, allora il tetto si alza a 30mila euro.

L’intenzione del legislatore è triplice: aiutare i proprietari in difficoltà economica, garantire la salute e il benessere del cane e prevenire anche le malattie invalidanti che possono essere trasmesse anche all’uomo, le cosiddette malattie zoonotiche.  L’erogazione dei contributi avverrà in ordine di arrivo delle domande accoglibili fino a esaurimento delle risorse disponibili, pari a 11mila euro. Il bonus va poi speso entro i due mesi successivi.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)

Leggi anche:

Piccole unità cinofile crescono. Il soccorso alpino si fa le zampe sull’Asiago

Monica Nocciolini

Tra i tulipani non ci sono cani randagi. Ecco la ricetta dell’Olanda

Monica Nocciolini

Auguri per la Giornata mondiale dei cani in ufficio (anche in tempi di smart working…)

Monica Nocciolini

Cane corso azzanna il bebè di casa, tragedia in un lampo

Monica Nocciolini

Il cane va operato, Fedez fa una donazione e gli salva la vita

Monica Nocciolini

Polpetta avvelenata, muore cucciolo di 4 mesi

Monica Nocciolini