Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Impennata nel traffico clandestino di cuccioli. Sequestrati in 115

Si torna a viaggiare e nel dopo lockdown rimonta anche il traffico illegale di cuccioli di cane dall’Est europeo che addirittura registra un’impennata di crescita. Nei giorni scorsi la polizia stradale e il nucleo operativo per l’attività di vigilanza ambientale (Noava) di Trieste hanno dato notizia del sequestro di 115 cuccioli di varie razze in poco più di un mese. Tre i blitz effettuati nell’asse tra Italia e Slovenia.

I piccini viaggiano con documentazione falsa o inesistente, stipati in bagagliai e furgoncini spesso senza acqua né cibo. Alcuni muoiono durante il viaggio. Altri sono malati. Pochi di loro hanno i vaccini in regola e raramente hanno raggiunto l’età giusta per essere separati dalla madre e dai fratellini.

Le razze? Le più pregiate tra spitz, maltesi, siberian husky, boston terrier, teckel, shiba inu e golden retriver. Il valore stimato sul mercato per questo giro d’affari clandestino supera i 100mila euro. I piccoli sono stati tutti controllati dai veterinari dell’azienda sanitaria universitaria del Friuli centrale.

Il commissario Giuliano Cilento, vicedirigente del Centro operativo autostradale, ha illustrato le direttrici specifiche lungo le quali si sviluppa il traffico illegale che dal centro/est Europa raggiunge tutto il nord Italia spesso attraverso il Friuli Venezia Giulia.

 

Leggi anche:

I cani verso i loro umani? Come i bimbi verso i genitori. Parola di scienziati

Monica Nocciolini

Fa strage di cuccioli, lo incastrano i carabinieri

Monica Nocciolini

Paura per Romina Power, il cane Taquito subisce un’intervento chirurgico

Monica Nocciolini

Coronavirus: New York svuota i canili

Giuseppina Russo

Cercasi disperatamente cane rapito in un appartamento a Nola

dogitpanel

Un canile nell’area sottratta alle mafie, a Statte partito il cantiere del riscatto

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it