Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Hanno ucciso Zaira, l’asinella amica dei bimbi disabili. Disperato Andrea Lo Cicero

Uno sparo e Zaira è crollata a terra esanime. Così è morta l’asinella della fattoria di Andrea Lo Cicero amica dei bambini disabili per i quali era cura, affetto, tenerezza e allegria. L’ex rugbista della nazionale italiana si trovava nella sua fattoria di Nepi, nel viterbese, quando ha assistito al dramma insieme alla moglie e al figlio coi quali si trovava vicino alle asine.

A sparare sarebbe stato un uomo di 77 anni, poi identificato dai carabinieri che gli hanno sequestrato l’arma e ritirato la licenza di caccia. Proprio durante una battuta al cinghiale è esploso il colpo che ha stroncato la vita dell’asinella che per Lo Cicero era una vera amica.

Lui stesso ha dato notizia dell’accaduto con un video sulla sua pagina Facebook. “Vi mostro questo video molto forte troppo forte – scrive l’atleta – ma abbiamo rischiato noi in prima persona con mia moglie mio figlio perché eravamo lì vicino le asine“.

“Un cacciatore attaccato alla mia abitazione – prosegue – ha sparato senza scrupolo uccidendo una delle mie asine. Adesso i Carabinieri forestali stanno procedendo con l’identificazione di questo soggetto oltre al sequestro della sua arma. Noi stiamo aspettando il medico legale per constatare il decesso della mia asina Zaira. Sono scioccato per quanto questa tragedia abbia colpito la mia famiglia”, si conclude il post.

La dolce asinella era la terapeuta di punta della fattoria didattica La Terra dei Bambini, realizzata da Lo Cicero ed estesa su 12 ettari. Nella onlus i bimbi soprattutto disabili si avvicinano alla natura con la possibilità di praticare l’onoterapia, ovvero la cura basata sulla collaborazione con l’asino in stile pet therapy. Zaira era protagonista di queste attività, e ora tanti piccoli non potranno più contare sul suo aiuto.

Vi mostro questo video molto forte troppo forte ma abbiamo rischiato noi in prima persona con mia moglie mio figlio perché eravamo lì vicino le asine. Un cacciatore attaccato alla mia abitazione ha sparato senza scrupolo uccidendo una delle mie asine . Adesso i Carabinieri forestali stanno procedendo con l’identificazione di questo soggetto oltre al sequestro della sua arma. Noi stiamo aspettando il medico legale per constatare il decesso della mia asina Zaira. Sono scioccato per quanto questa tragedia abbia colpito la mia famiglia. Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Pubblicato da Andrea Lo Cicero su Domenica 8 novembre 2020

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)

Leggi anche:

Lo disinfettano con la candeggina, gattino muore intossicato

Monica Nocciolini

Uova del cigno prese a sassate, strage di pulcini sul Lago di Garda

Monica Nocciolini

Reati contro gli animali in aumento, ma la legge è arenata in Senato

Monica Nocciolini

Danimarca, strage di visoni negli allevamenti intensivi. E ora anche in Italia si pensa alla chiusura

Monica Nocciolini

“Volpi disadattate, abbattiamole tutte”: lo dispone il sindaco di Nova Ponente

Monica Nocciolini