Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Cura Curiosità Salute

Corsa con il cane: consigli utili e regole da seguire

Amate il movimento e volete coinvolgere il vostro amico peloso in una bella corsa con il cane?

Niente di… sensato!

Sono molti gli sport che Fido può praticare, e la corsa è uno di questi.

Meglio ancora se in vostra compagnia.

Ciò vi permetterà di:

  • aumentare la complicità e il livello di intesa
  • condividere del tempo insieme
  • divertirvi
  • mantenervi entrambi in forma
  • far scaricare a Fido le energie.

Vediamo allora alcuni utili e interessanti consigli su come organizzare la corsa con il cane…

Correre con il cane: quando e dove

I runner professionisti amano correre in ogni momento dell’anno, a dispetto spesso delle condizioni atmosferiche.

Ma quando si decide di condividere questo sport con Fido è bene prestare attenzione a:

  • temperatura esterna
  • tipo di terreno.

Le stagioni migliori sono quelle intermedie, primavera e autunno, mentre sia in estate che in inverno è necessario essere cauti.

Infatti, sopra i 25°C gli amici a 4 zampe potrebbero risentire del troppo del caldo e dell’afa e incorrere in problemi respiratori e cardiaci.

In inverno, invece, le temperature troppo rigide potrebbero determinare la formazione di palline di ghiaccio tra i polpastrelli o sotto la pancia.

Attenzione anche agli orari in cui si decide di andare a correre col cane.

In estate è opportuno evitare le ore più calde e prediligere la mattina presto o la sera.

In inverno sarebbe opportuno fare l’inverso.

Dove concedersi una corsa con Fido?

Il posto ideale è il parco, dove il mix di erba e terra crea il terreno ideale.

L’asfalto, invece, non è affatto un toccasana per i polpastrelli.

Non solo è abrasivo ma può diventare troppo caldo in estate e ghiacciato d’inverno (ricordiamo che esistono anche abrasioni o scottature da freddo).

Le regole da seguire per la corsa col cane

Prima di andare a correre con il cane è bene consultare il Veterinario, per essere sicuri che l’animale sia in salute e, soprattutto, che non sussistano controindicazioni a questo genere di attività fisica.

Alcune razze, infatti, sono poco inclini alla corsa.

Il carlino e il bulldog, ad esempio, rischiano l’iperventilazione per via del muso schiacciato e della particolare conformazione nasale.

Al contrario, vi sono razze di cani che necessitano di movimento, come il pastore tedesco, il boxer, il labrador e il golden retriever, giusto per citarne alcune.

Lo stesso discorso vale nel caso di un animale anziano.

Una volta certi dello stato di salute, il primo consiglio è di iniziare in maniera graduale, cercando di seguire l’andamento dell’animale.

Per cui si passerà da lunghe passeggiate a passo svelto alla corsa vera e propria, aumentando man mano la velocità.

Ciò di cui bisogna rammentarsi è che uomo e cane hanno sistemi cardiocircolatori differenti, per cui è opportuno mantenere un ritmo costante, evitando scatti e accelerazioni brusche.

Nella fase iniziale potrebbero essere d’aiuto le ricompense: con il rinforzo positivo il cane assocerà la corsa a qualcosa di bello da fare con il proprio amico umano.

Man mano che l’animale prende confidenza con l’attività, è opportuno che divenga parte di una vera e propria routine.

Consigli conclusivi per la corsa con il cane

E concludiamo con altri due consigli:

  1. le distanze da percorrere: il percorso ideale non dovrebbe superare gli 8 km. In caso di percorrenza maggiore sono necessarie piccole e frequenti pause di circa 10 minuti, in modo che il pet possa recuperare fiato ed energie
  2. gli accessori da portare con sé: durante gli stop l’animale deve bere, per cui ci si deve armare di borraccia e ciotola, meglio se pieghevole; inoltre per correre insieme al cane si può usare il guinzaglio con una pettorina ad H, che permette una maggiore libertà di movimento, oppure i modelli che si legano in vita (ideali per cani di media e grande taglia), che consentono di avere le mani libere durante la corsa con Fido.
 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)
error: © copyright dog.it