Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

“Vi prego, salvateci”, ecco il disperato appello di due cagnoline randagie

storie di cani

santevet

La storia che stiamo per raccontarvi oggi è quella di un legame meraviglioso tra due cagnette, Inna e Zelda, le quali hanno trascorso gran parte della loro vita in un campo vicino ad un allevamento di pecore.

A prendersi cura delle due randagie, era un uomo di buon cuore che ogni giorno portava loro da mangiare. Non poteva portarle a casa con sè, ma aveva fatto tutto il possibile per loro.

Aveva persino costruito un piccolo rifugio nel quale le due cagnoline avevano vissuto per ben 7 anni.

Con il tempo, tuttavia, la zona nella quale vivevano Inna e Zelda aveva preso a diventare residenziale. Costruivano palazzi ed edifici, per cui non era più così sicuro per loro rimanere a vivere lì.

I volontari dell’Howl of Dog hanno saputo della vicenda delle due cagnolino e sono subito intervenuti in loro aiuto.

Inna ha persino trovato una nuova famiglia!

Credits: Howl of Dog (Youtube)


Iscriviti alla Newsletter di Dog.it per restare sempre aggiornato sul mondo del cane: storie, appelli, richieste di adozione, nuovi prodotti pet e offerte riservate ai nostri lettori!

Leggi anche:

“Mia, mancherà il tuo dolce musetto”: lo struggente addio al cane antidroga morto a 5 anni

Monica Nocciolini

A mani nude contro un coccodrillo per salvare il cane

Monica Nocciolini

Nelle Asturie i vecchi contenitori per la spazzatura vengono trasformati in cucce per gatti randagi 

dogitpanel

Il cane è anziano, sordo, cieco: se ne sbarazzano buttandolo nel cassonetto

Monica Nocciolini

Chicco, 16 anni, in canile. Si stava lasciando morire, poi il miracolo

Monica Nocciolini

Questo cagnolino innamorato adora guardare la sua umana

aggiornamenti