Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Tre cuccioli di cane morti avvelenati e ora è caccia al colpevole

Tre cuccioli di cane morti avvelenati sono stati trovati in contrada Moreri nel comune di Patti, in provincia di Messina. E ora è caccia al colpevole, con tanto di taglia di 1.000 euro istituita dall’associazione animalista Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente).

L’associazione ha deciso di sporgere denuncia. L’obiettivo è individuare il responsabile della morte dei cani per avvelenamento. I 1.000 euro, afferma Aidaa, saranno dati “a chi fornirà informazioni regolarmente verbalizzate presso le forze dell’ordine“. L’associazione cerca notizie che permettano “di far condannare in via definitiva l’autore o gli autori di tale reato”.

Quel che fa stare in allarme l’associazione è l’espansione del fenomeno dell’avvelenamento di cani vaganti o senza proprietario: “La questione dei cuccioli randagi che muoiono avvelenati è tutt’altro che da sottovalutare – scrive in una nota Aidaa – specialmente in Sicilia e nel Sud Italia. E’ una pratica criminale diffusa per combattere il randagismo dilagante. Ogni anno fa migliaia di vittime a quattro zampe. Per combattere il randagismo non serve riempire il territorio di veleno, ma una seria campagna di sterilizzazione”.

Leggi anche:

“Se qualcuno non mi avesse aiutato, sarei morto”. Il povero Rib, ricoperto di rogna e vermi 

dogitpanel

Cucciolo abbandonato si getta dal ponte per raggiungere il suo papà umano 

dogitpanel

Tutti i box si svuotano, ma nessuno adotta il povero Kenny, da una vita rinchiuso in un rifugio 

dogitpanel

Cane randagio tenta di rianimare il suo amico investito da un’auto in corsa 

dogitpanel

Cane abbandonato in un rifugio: non smette di piangere dietro la porta 

dogitpanel

Cane anziano di 16 anni viene adottato dopo aver trascorso una vita al rifugio

dogitpanel