Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Cane cieco rannicchiato nel bosco, non aspettava altro che una mano tesa

Quel cane cieco, rannicchiato nel bosco, non aspettava altro che una mano tesa. Ed è arrivata da parte di una escursionista di nome Stacey che per puro caso si è accorta di lui. Anzi di lei, perché si trattava di una femmina di pitbull. Fortemente smagrita, inerte, a fare impressione era la condizione dei suoi occhi completamente infetti.

Per il resto, la cagnolina era pelle e ossa. Era settembre 2020, di lì a poco in Mississippi sarebbe arrivato il freddo. La donna ha soccorso la cagnetta e l’ha presa con sé. Lei non si è ribellata, si è lasciata portare via da quel luogo di abbandono dove forse aveva trovato rifugio. Una volta raggiunta l’automobile, Stacey ha per prima cosa fatto bere la nuova amica a quattro zampe. Poi qualcosa da mangiare. Dunque è stato il tempo del veterinario.

Il medico ha confermato che la pitbull era malata e affetta da numerose infezioni, particolarmente agli occhi come era stato evidente da subito anche a Stacey. Per la vista non c’erano speranze: la cagnolina l’aveva ormai perduta. Da lì però è partito un recupero lungo e faticoso. La quattro zampe adesso ha un nome, si chiama Halo, ed è tornata in forze grazie a quella mano tesa da cui si è lasciata aiutare di buon grado. La pitbull è affidata a una associazione in Connecticut dove viene amata e coccolata. Qui gli operatori si occupano di farle completare il ciclo di cure, poi per lei si spera in una famiglia adottiva.

Leggi anche:

Tiana, la cagnolina che piange giorno e notte da quando ha conosciuto il canile 

dogitpanel

Cane anziano ha una nuova famiglia, ma non si rassegna ancora di aver cambiato casa 

dogitpanel

Era senza pelo e con la pelle arrossata. Il povero Toby si lascia accarezzare da chi lo ha salvato 

dogitpanel

Il cane Bear 15 anni alla catena. I suoi salvatori per prima cosa lo portano alle terme

Monica Nocciolini

Cane devoto veglia per settimane l’amico umano che si è tolto la vita implorando aiuto

Monica Nocciolini

Ore a vegliare la sua mamma morta avvelenata. La storia del cane bassotto Alino

Monica Nocciolini