Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Spara al cane che insegue i suoi polli e lo uccide: condannato

Ha abbattuto senza pietà con due colpi di fucile un cane sibierian husky di un anno e mezzo perché inseguiva i suoi animali da cortile. Per questo motivo il tribunale ha condannato un contadino di Saint-André-d’Argenteuil, in Canada, per uso improprio di arma da fuoco.

Anche davanti ai giudici, l’uomo non ha mai smesso di sostenere le proprie ragioni. Non ha convinto. Ora per lui si attende la definizione della pena, prevista nel giro di una decina di giorni, ma intanto la sentenza di condanna è stata emessa.

I fatti

Era l’11 ottobre 2018. L’uomo, il 41enne Michael Steimer, rientrava dal lavoro coi suoi animali. Alleva mucche, maiali e animali da cortile in libertà, soprattutto polli. Proprio al loro inseguimento si era lanciato il cane. Nei pressi giaceva intanto il corpo di una gallina e Steimer ha fatto due più due.

L’uomo si è dichiarato snervato da quella situazione. Non sarebbe infatti stata la prima volta che trovava un cane a far razzìa nel suo pollaio. Così quella volta afferma di aver perduto il controllo imbracciando il fucile e facendo fuoco. Due colpi, ha riassunto il giudice Sandra Blanchard ha palazzo di giustizia di Saint-Jérôme.

Solo dopo ha appreso che il povero husky apparteneva alla figlia dei vicini che lo aveva perso di vista. Durante il dibattimento la ragazza lo ha descritto come un cane docile che mai aveva mostrato segni di aggressività.

Le motivazioni

Proprio sul nesso causa-effetto si è concentrata la disamina del giudice. Da un lato un cane descritto come giocherellone. Dall’altro l’allevatore che non lo ha visto uccidere il suo pollame, ma solo rincorrerlo. Nella sua testa l’uomo ha attribuito al cane un’intenzione non verificata. Pertanto armarsi è stato frettoloso e prematuro, secondo il tribunale.

Ma se anche fosse, ha sottolineato il giudice, Steimer avrebbe avuto altri mezzi per proteggere i propri animali. Forse sarebbe stata sufficiente la sua presenza, per dissuadere l’husky. Non ha neppure tentato. Ecco perché gli viene contestato l’uso improprio di arma da fuoco.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Sisma in Turchia, cane soccorritore salva un gatto dalle macerie

Monica Nocciolini

Ridotta pelle e ossa, cagnolina salvata dopo un anno… sorride

Monica Nocciolini

Un cane si perde, il ritrovamento dà scacco a un giro di allevamenti illegali

Monica Nocciolini

Un pallino di piombo nel cuore, ecco perché il cane stava male…

Monica Nocciolini

Rimasti soli dopo la morte del loro umano, per i cani Nina e Rocky la vita ricomincia a Natale

Monica Nocciolini

Tre cuccioli nella neve si rifugiano nella carcassa di una pecora

Monica Nocciolini