Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Seppelliscono in giardino il cane investito, il giorno dopo lo ritrovano davanti alla porta

In quella fredda giornata di ottobre, era capitato il peggio. Il cane Mugsy, un jack russel che all’epoca dei fatti – era il 2017 – aveva 4 anni, si era fatto investire da un’auto. Una sciagura che gettava l’intera famiglia nella disperazione. La signora Viola, come avrebbe poi ricostruito nel celeberrimo talk show di Oprah Winfrey, era al lavoro. Il marito, Glenn, era in giardino a vigilare sui giochi dei bambini. Un attimo di distrazione e Mugsy non era più accanto a lui. Il rumore dell’impatto, terribile, lasciò capire dove fosse.

Sì, Mugsy era sceso in strada ed era stato travolto. Glenn fece rientrare i bimbi in casa e si precipitò verso il cane, ma il suo cuoricino peloso non batteva più. Tra le lacrime, l’uomo raccolse da terra il corpicino del cane adorato. Tenendolo tra le braccia lo riportò in giardino e lo sotterrò. Rapidamente, perché i bambini non subissero il suo stesso choc. Avrebbe dato loro in qualche modo la notizia a sera, all’ora di cena. A quel punto la famiglia sarebbe stata tutta riunita e avrebbero potuto dare a Mugsy l’ultimo saluto.

Il mattino seguente, Glenn si sveglia sentendo raspare alla porta. Ladri? Qualcuno che ha bisogno di aiuto? Non rimaneva che andare a controllare. Ma quando l’uomo apre, lo choc è superiore a quello sperimentato il giorno precedente: a ‘bussare’ era niente meno che Mugsy! Che avessero seppellito, confusi, un altro cane rimasto ucciso in strada? Macché: al controllo in giardino la tomba del loro cagnolino era rimasta aperta e vuota. Quello era proprio Mugsy. E anche quello del giorno prima, era proprio Mugsy.

Insomma, i due presero su il cane e lo portarono, increduli, dal veterinario. Mugsy, spiegò loro il dottore, non era morto evidentemente. Il suo cuoricino aveva rallentato il battito per il trauma riportato nell’impatto con la vettura. Quando pian piano i parametri si sono ristabilizzati, con le zampette ha grattato via la terra con cui era stato coperto ed è tornato a casa.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
3.20 / 5 (5 voti)

Leggi anche:

Il cane è anziano e malato, lo buttano nel cassonetto a morire

Monica Nocciolini

Due cani abbandonati legati e senza cibo, lei non ce l’ha fatta

Monica Nocciolini

“Vi affido il mio cane, gli lascio un peluche perché non mi dimentichi”: l’ultima coccola di un bimbo al suo cucciolo

Monica Nocciolini

“Sono stato avvelenato da qualcuno che non sa amare e il mio cuore di cane si è fermato”

Monica Nocciolini

Potevano bere solo dal wc, 6 cani messi in salvo

Monica Nocciolini

Tre cuccioli di cane morti avvelenati e ora è caccia al colpevole

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it