Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Salvato in condizioni penose il cane Lucky strappa alla vita una nuova occasione

Catena corta, smunto per via della malnutrizione, senza più pelo perché infestato dai parassiti, gli occhi sbarrati di sofferenza e paura. Così le guardie zoofile volontarie Lndc della sezione di Massa hanno trovato un povero cane. Per una scommessa con la realtà di quel momento, i volontari lo hanno voluto chiamare Lucky, ‘fortunato’ in segno di buon auspicio. Ebbene: hanno avuto ragione perché adesso a quel cagnolino la vita ha offerto una nuova possibilità e una famiglia che lo ha accolto con tutto l’amore.

A raccontarne la storia è proprio Lndc in una nota: “All’inizio – ricordano dall’associazione – il cane sembrava davvero tutto tranne che fortunato”. La coppia di proprietari, denunciati entrambi, lo teneva “in maniera a dir poco inaccettabile“. Quello visto dalle guardie zoofile durante il sopralluogo “era uno scenario da incubo” con Lucky costretto “in condizioni igieniche pessime, denutrito, disidratato, completamente infestato da pulci e zecche fino ad aver perso gran parte del pelo”.

La svolta

Dopo la liberazione è iniziato il recupero a base di cure veterinarie per il corpicino e coccole per l’anima, oltre a tante pappe buone per rimettere in sesto il cane. I risultati sono arrivati e persino il pelo ha iniziato a ricrescere. E il carattere? Lucky pian piano ha ripreso fiducia e ha tirato fuori la sua indole affettuosa.

Da lì all’adozione il passo è stato breve. Appelli social e passaparola hanno consentito a Lucky di dimostrarsi davvero meritevole del nome di fortunato: “Lucky ha trovato una famiglia che lo ha accolto a pieno titolo con sé! Adesso, questo dolcissimo cagnolino, può finalmente dimenticare il suo triste passato e recuperare tutto il tempo perso facendo lunghe passeggiate nei boschi e in riva al fiume insieme ai suoi nuovi compagni di vita, con una casa vera in cui tornare e dormire in tranquillità“, annunciano da Lndc.

Leggi anche:

Catena di giorno, abusi di notte: la cagnolina Lilla finalmente al sicuro

Monica Nocciolini

Cosparge il cane di benzina per dargli fuoco

Monica Nocciolini

“Non abbiamo guardato le sue cicatrici, ma ascoltato solo il battito del suo cuore”. La dolce storia di Lucky

dogitpanel

“Kyro, il principe dagli occhi azzurri che mi ha aiutato a guarire dalle cicatrici del passato”

dogitpanel

Nella casa all’asta i custodi giudiziari trovano i cani abbandonati

Monica Nocciolini

Cagnolone anziano viene abbandonato in un rifugio dal suo ex umano. Morirà dopo 6 mesi di depressione. 

dogitpanel