Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Restituiscono il cane a 3 giorni dall’adozione e lui smette di mangiare

Pesava 3 chili in più di quanto era stato loro annunciato, 23 anziché 20. Così la famiglia che doveva adottare il cane Pacho lo ha tenuto tre giorni, poi l’ha rispedito in canile. E lui lì ha smesso di nutrirsi, come a lasciarsi morire per la delusione e l’umiliazione. Continua a deperire, nel suo box, e i volontari per lui ora temono che sviluppi problemi di salute.

Il cane non ha nemmeno un anno, ha buon carattere e uno zainetto pieno di sogni amorevoli con cui è pronto a raggiungere qualcuno di buono che lo voglia amare per sempre. Questo è l’appello che a suo nome gli operatori di Io, cane randagio rivolgono attraverso i social: “Ho 11 mesi e sono sempre stato un cane invisibile agli occhi e ai cuori di tutti. Ero appena un cucciolo quando sono stato ritrovato vagante per la strada, in una terra dimenticata anche da Dio”.

“Sono stato portato in un rifugio ed è li che sono cresciuto. Ho sempre chiesto alla vita la gioia di essere amato e di avere una famiglia tutta per me. Quando finalmente pensavo di averla trovata, dopo aver fatto centinaia di chilometri di viaggio per raggiungerla, tante belle parole e promesse. Poi mi hanno rispedito al mittente dopo soli tre giorni di adozione perché peso 23 kg anziché 20. Io non so che sapore ha la felicità , sono solo un cane sfortunato che non ha chiesto di venire al mondo”.

RISPEDITO IN RIFUGIO DOPO 3 GIORNI DI ADOZIONE !! 23 KG , QUESTO È IL MIO NOME .. Ho 11 mesi e sono sempre stato un…

Pubblicato da Io, Cane Randagio su Mercoledì 24 febbraio 2021

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.23 / 5 (56 voti)

Leggi anche:

Travestimenti buffi per i cani anziani, così un rifugio spinge le adozioni

Monica Nocciolini

Erano tre cuccioli buttati via in un sacchetto, ora Holly, Benji e Oliver hanno una nuova vita

Monica Nocciolini

Disperato per la morte del suo umano il cane Furia si morde la coda fino a perderla

Monica Nocciolini

Il suo umano è ricoverato per Covid, il cane lo aspetta 7 giorni davanti all’ospedale

Monica Nocciolini

Lo abbandonano lanciandolo dal calvalcavia, gara di solidarietà per salvare il cane Hank

Monica Nocciolini

Il cane Gwen e la sua oca Mario: se l’amicizia ci mette il becco

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it