Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Per Elegance la vita vera inizia nel canile: da cane segregato a occhioni gioiosi

Ci sono cani per i quali l’arrivo in canile rappresenta davvero una rinascita: Elegance è tra questi. La sua storia comincia con la segnalazione di alcuni cittadini di Macherio, nella provincia di Monza e Brianza, sulla presenza di un cane recluso in un pezzo di giardino, spesso senzané cibo né acqua. Il povero animale passava le sue giornate ad abbaiare, quasi a chiedere aiuto.

A raccontarne la vicenda è la sezione provinciale di Enpa con un comunicato stampa. Proprio loro, infatti, col loro Gruppo Antimaltrattamento sono intervenuti per le verifiche del caso. Una volta sul posto eccola: “Un cane – scrive l’Ente – una bellissima meticcia di lupoide, molto, molto spaventata. Nella sua ‘prigione’, una vera discarica di mobili e di cianfrusaglie varie più che un giardino, solo una ciotola d’acqua molto sporca e numerose deiezioni”

Dal contesto gli operatori hanno facilmente dedotto che “l’animale non usciva mai di lì”. Avvicinarla per una prima valutazione non è stato semplice. La cagnolona era spaventata: “Appare trascurata ma in buone condizioni fisiche e con tutti i segni della deprivazione sensoriale”, rilevano i volontari. La proprietaria, raggiunta, ha tentato di giustificarsi promettendo infine di avere da lì in poi miglior cura del cane.

Un nuovo sopralluogo dopo qualche tempo, però, “conferma che il cane è ancora nelle medesime squallide condizioni e il recinto sempre sporco“. A quel punto la cagnolona viene presa e portata in canile. E qualche volta il canile fa bene. Intanto la quattro zampe ha un nome: Elegance.

“Appena messa la zampa nella struttura è letteralmente rinata. Evidentemente, a confronto della sua prigione-giardino il canile, con acqua fresca a disposizione, passeggiate, due pasti abbondanti al giorno e, soprattutto l’affetto dei volontari, è meglio di un hotel a 5 stelle”, scrive Enpa nel suo comunicato.

E migliora anche il carattere: “Da cane schivo e spaventato, in pochi giorni Elegance si trasforma e diventa una simpaticissima cagnolona che, anche per la giovane età (è nata a gennaio 2018) gioca e corre come una matta e sembra quasi sorridere alla nuova vita“. E’ pronta: per lei Enpa ora cerca una famiglia.

Lo spazio dove Elegance è stata trovata (Foto: Enpa Monza Brianza)Elegance con una volontaria del rifugio (Foto: Enpa Monza Brianza)Elegance sorride (Foto: Enpa Monza Brianza)
 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
2 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Il cane più felice del mondo? Senza un pezzo di cervello è un miracolo di vita

Monica Nocciolini

Trento cane coraggio, in lui la forza della disabilità

Monica Nocciolini

Il canile, un tumore e poi… amore, pazienza e cure per la rinascita del cane Raphael

Monica Nocciolini

Per ritrovare Mya. Agente caparbio riesce a soccorrere il cane in fuga

Monica Nocciolini

Abbandona il cane in gabbia accanto ai cassonetti, ma viene trovata e arrestata

Monica Nocciolini

Ragazza aiuta un cane nel canile, i genitori a sorpresa glielo adottano

Monica Nocciolini