Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Per Elegance la vita vera inizia nel canile: da cane segregato a occhioni gioiosi

Ci sono cani per i quali l’arrivo in canile rappresenta davvero una rinascita: Elegance è tra questi. La sua storia comincia con la segnalazione di alcuni cittadini di Macherio, nella provincia di Monza e Brianza, sulla presenza di un cane recluso in un pezzo di giardino, spesso senzané cibo né acqua. Il povero animale passava le sue giornate ad abbaiare, quasi a chiedere aiuto.

A raccontarne la vicenda è la sezione provinciale di Enpa con un comunicato stampa. Proprio loro, infatti, col loro Gruppo Antimaltrattamento sono intervenuti per le verifiche del caso. Una volta sul posto eccola: “Un cane – scrive l’Ente – una bellissima meticcia di lupoide, molto, molto spaventata. Nella sua ‘prigione’, una vera discarica di mobili e di cianfrusaglie varie più che un giardino, solo una ciotola d’acqua molto sporca e numerose deiezioni”

Dal contesto gli operatori hanno facilmente dedotto che “l’animale non usciva mai di lì”. Avvicinarla per una prima valutazione non è stato semplice. La cagnolona era spaventata: “Appare trascurata ma in buone condizioni fisiche e con tutti i segni della deprivazione sensoriale”, rilevano i volontari. La proprietaria, raggiunta, ha tentato di giustificarsi promettendo infine di avere da lì in poi miglior cura del cane.

Un nuovo sopralluogo dopo qualche tempo, però, “conferma che il cane è ancora nelle medesime squallide condizioni e il recinto sempre sporco“. A quel punto la cagnolona viene presa e portata in canile. E qualche volta il canile fa bene. Intanto la quattro zampe ha un nome: Elegance.

“Appena messa la zampa nella struttura è letteralmente rinata. Evidentemente, a confronto della sua prigione-giardino il canile, con acqua fresca a disposizione, passeggiate, due pasti abbondanti al giorno e, soprattutto l’affetto dei volontari, è meglio di un hotel a 5 stelle”, scrive Enpa nel suo comunicato.

E migliora anche il carattere: “Da cane schivo e spaventato, in pochi giorni Elegance si trasforma e diventa una simpaticissima cagnolona che, anche per la giovane età (è nata a gennaio 2018) gioca e corre come una matta e sembra quasi sorridere alla nuova vita“. E’ pronta: per lei Enpa ora cerca una famiglia.

Lo spazio dove Elegance è stata trovata (Foto: Enpa Monza Brianza)Elegance con una volontaria del rifugio (Foto: Enpa Monza Brianza)Elegance sorride (Foto: Enpa Monza Brianza)

Leggi anche:

“Cosa ho fatto di sbagliato?” Totuccio, il cane anziano che piange perchè abbandonato

dogitpanel

Ogni giorno questo tenero husky prepara il pranzo per il suo papà umano

dogitpanel

Il cane cieco Spike in rifugio trova il gatto guida Max. Sono inseparabili

Monica Nocciolini

Mollato in canile dopo 11 anni in famiglia, lui piange disperato ogni notte

Monica Nocciolini

Legano il cane all’albero e lo uccidono a bastonate

Monica Nocciolini

Avevano perso il cane nell’incendio, lo ritrovano in un servizio televisivo un mese dopo. Grave, ma vivo

Monica Nocciolini