Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Per difendere il suo cane prende a pugni un orso

Si è lanciato contro l’orso da 160 chili prendendolo a pugni a mani nude per difendere il suo cane. Il gesto eroico è stato in realtà spontaneo per Kaleb Benham. Non poteva stare fermo nel vedere il suo adorato Buddy negli artigli di un orso bruno che lo stava portando via con sé tirandolo per la testa.

Kaleb e Buddy abitano a Grass Valley, negli Stati Uniti. Lì gli orsi ci sono, ma difficilmente si avvicinano così tanto alle zone abitate. La reazione di Kaleb ha messo in fuga il plantigrado, costringendolo a mollare la presa sul cane a suon di pugni in faccia. Beh, cioè: sul muso. Prima si è buttato addosso all’orso, poi l’ha afferrato per il collo, poi ha iniziato a picchiare muso e occhi. L’orso, disorientato, ha battuto la ritirata.

A quel punto la corsa era per curare Buddy. Kaleb ha preso il suo cane e si è messo a cercare un veterinario aperto, il che in periodo di restrizioni covid non è stato facile. Era una corsa contro il tempo. Ma Kaleb ce l’ha fatta. Il cane è stato sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza ed è rimasto sotto i ferri per oltre tre ore. Adesso sta meglio. L’orso non si è mai più fatto vivo nei paraggi.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Il cane appena adottato non vuol saltare in auto, così lo riportano in canile

Monica Nocciolini

Il cane forse non ce la fa, il bimbo lo abbraccia dentro il kennel dal veterinario

Monica Nocciolini

Acqua a bollore sul cane vivace, via al processo a Firenze

Monica Nocciolini

Ecco una nuova casa per il pitbull oggetto di maltrattamenti

Monica Nocciolini

Il cane Biscuit avvera il sogno di un bimbo malato

Monica Nocciolini

Negozio chiuso per lutto: è morto il cane Chesok

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it