Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Mette in vendita la fede nuziale per far operare il suo cane

“Vendo il mio anello d’oro da 6 grammi, contanti o credito, per pagare l’intervento chirurgico al mio cane. E’ stato aggredito e morso, ha più di 8 ferite nel corpo, avrà bisogno di un’operazione”. Il cagnolino, Pitter, purtroppo non ce l’ha fatta. Rimane il gesto con cui la sua umana, Nayara Lemes, non ha esitato a mettere in vendita la propria fede nuziale nel tentativo estremo di salvargli la vita.

La gara di solidarietà, dopo quel post su Facebook, era decollata in un momento tra condivisioni a valanga con cui in meno di 24 ore erano stati raccolti tutti i soldi necessari a operare Pitter, senza che la donna dovesse separarsi dal suo anello matrimoniale. Poi, però, il cane non ce l’ha fatta. Le ferite hanno preso il sopravvento e lui ha mollato. E’ morto.

Sempre su Facebook Nayara Lemes ha annunciato l’accaduto rivolgendosi proprio al quattro zampe: “Mio amato Pitter – ha scritto con tante foto a corredare il dolore con la memoria – quanto è doloroso pensare che non sei qui. E peggio del dolore della perdita, c’è quello della colpa. Il mio cane è volato via”. Il cane è un membro della famiglia. Il lutto, quando accade che muoia, è lo stesso che per ogni altro amato familiare e non va sottovalutato.

Estou vendendo minha aliança 6 gramas de ouro, Avista ou crédito, pra pagar a cirurgia do meu cachorro ele foi atacado e mordido , está com mais de 8 furos pelo corpo vai prescisar de cirurgia. Meu zap 99463573

Pubblicato da Nayara Lemes su Giovedì 10 dicembre 2020

Leggi anche:

Kupata, il cane vigile urbano che aiuta gli scolari ad attraversare

Monica Nocciolini

Paura del dentista? Ci pensa il cane senza denti

Monica Nocciolini

Gli rubano il cane che lo tiene ancorato alla vita

Monica Nocciolini

Addestrato per i combattimenti, cane piange quando gli regalano una cuccia

dogitpanel

Salva un cane anziano, poi apre una casa di riposo per tutti i nonnini a quattro zampe abbandonati

Monica Nocciolini

Inseguono la camionetta militare, cani randagi adottati dai soldati

Monica Nocciolini