Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

La storia di Luis, il tassista animalista, che in tutta la sua vita ha salvato più di 1000 cani dalla strada 

storie di cani

La storia che vi raccontiamo oggi riguarda Luis Lopèz, un tassista che da oltre 15 anni è l’angelo custode dei cani randagi di tutta Città del Messico.

Dopo essersi imbattuto in numerose situazioni in cui i cani hanno visto la peggio, Luis ha deciso che doveva fare qualcosa per loro. Il suo compito non poteva essere solo quello di trasportare turisti in giro per la città.

E così ha promesso a se stesso che avrebbe aiutato tutti i cani che si fossero trovati in difficoltà.

Lo chiamano Taxista Animalista ormai, e da quando era bambino, si offre gratuitamente di aiutare cani randagi che vivevano per le strade del Messico.

“Fin da bambino, la mia famiglia mi ha sempre invogliato ad aiutare i randagi e ad averne rispetto. Gli portavamo cibo e acqua. Quando ho iniziato a lavorare come taxista, ho iniziato anche a lavorare come soccorritore. Ormai ho molta esperienza e so anche come trattare i cani più aggressivi o nervosi. ” ha raccontato Luis.

“Sappiamo tutti che qui c’è una grandissima popolazione di cani di strada. Purtroppo con gli abbandoni etc aumentano sempre più i cani che non riescono a provvedere per la propria sussistenza. Ed è sempre molto triste vedere tanti cani indifesi che nessuno si degna di aiutare. Molti di loro sono denutriti o feriti, per questo forniamo loro anche le cure veterinarie“, ha continuato il tassista.

Nonostante il supporto ricevuto dai rifugi della zona, Luis ha trovato spesso molte difficoltà nel trovare una sistemazione ai cani randagi. Così da qualche anno ha aperto nel comune di Iztapalapa, in Messico, il suo rifugio chiamato “Taxista Animalista“, che ospita fino a 25 cani per volta.

Luis può ritenersi orgoglioso di sè, perchè in tutta la sua vita è riuscito a salvare più di 1000 cani e non intende fermarsi qui.

Credits: TeleDiarioMx / @Youtube

Leggi anche:

Cagnolone anziano viene abbandonato in un rifugio dal suo ex umano. Morirà dopo 6 mesi di depressione. 

dogitpanel

La cagnolina non vuol salire in macchina, lui la fredda con due fucilate. Condannato

Monica Nocciolini

Tre cani e un gatto uccisi da esche killer, arriva il labrador antiveleno

Monica Nocciolini

Una telefonata allunga la vita dei cani neonati buttati nel cassonetto dei vestiti

Monica Nocciolini

Passa col rosso al semaforo per salvare il cane, il giudice gli restituisce i punti della patente

Monica Nocciolini

“Non la voglio più, preferisco i cani di razza”. La storia di Pannocchia, ancora una volta rifiutata 

dogitpanel
error: © copyright dog.it