Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

“La loro amicizia mi scalda il cuore”, la storia di Nina, che ogni giorno porta acqua e cibo ai cani randagi

storie di cani

Questa è una storia di amore e di coraggio, che vede come protagonista la signora Nina Tabatadze, residente in Georgia.

Il video che vi mostriamo ritrae tantissimi cani randagi, che vanno e vengono in un preciso punto del quartiere, dove succede qualcosa di straordinario.

Effettivamente quei cani erano soliti stazionare lì, ma avevano a ben vedere un motivo ben preciso. La donna presente nel video era solita portare loro tutti i giorni cibo e acqua.

“Faccio amicizia con loro, e anche se sono randagi meritano di conoscere qualche forma d’amore” ha spiegato la donna a The Dodo.

La donna lavora nell’ufficio postale della zona, e ogni giorno si assicura che quei cani abbiano acqua e cibo a sufficienza per sostenersi. Non potrebbe mai permettere che succeda loro qualcosa di brutto.

Appena i cani la vedono arrivare, iniziano a scodinzolare, certi che presto riceveranno qualcosa da mangiare.

Sarebbe più facile ignorare la situazione e girarsi dall’altra parte, ma Nina non ci sta. Considera quei cani come i suoi figli ed è riuscita ad instaurare con loro un legame davvero pazzesco.

“Non avrebbero nessun amico al mondo e invece non vedono l’ora di dare amore. Sono molto affettuosi e calorosi” ha riferito Nina. Nella sua città non ci sono molte persone che si occupano dei cani di strada. Anzi, qualche volta la sua missione ha generato anche qualche polemica di qualcuno che evidentemente è infastidito dal fatto che esistano cani liberi che girano per le strade. Ma Nina non si è mai lasciata intimidire: “La loro amicizia mi porta grande felicità. Mi riscaldano l’anima” ha concluso la donna.

 

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Anziano e cieco, pazza gioia del cane quando dopo un’operazione rivede i suoi cari

Monica Nocciolini

Vitellino non riesce a raggiungere la sua mamma e un uomo in tangenziale lo aiuta. “Grazie, mio figlio poteva morire”

dogitpanel

Dopo cinque anni il cane ritrova il suo pupazzo del cuore e impazzisce di gioia

Monica Nocciolini

Al buio in porcilaia, due cani come sepolti vivi

Monica Nocciolini

“Macaroni” portato in rifugio dalla sua famiglia perché il bambino era allergico

aggiornamenti

Nel torrente per recuperare un cane restano bloccati su una roccia in acqua

Monica Nocciolini