Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

La famiglia è via e il cane piange di nostalgia. In suo aiuto arrivano i vigili

Insolito intervento della polizia locale per aiutare un cane di razza Akita Inu che piangeva senza sosta in casa sua, facendo preoccupare il vicinato che temeva si fosse ferito. Di ferito il cagnolino aveva il cuore, poiché soffriva la lontananza dalla sua famiglia ma soprattutto la solitudine. Il quattro zampe era solo in casa da qualche giorno. I suoi familiari umani si erano dovuti assentare ma non l’avevano lasciato certo abbandonato a se stesso.

Un amico di famiglia che il cane conosceva bene e a cui era affezionato lo andava a trovare tre volte al giorno portandolo a passeggio, dandogli cibo e acqua. Ma il cane era abbacchiatissimo. Lui voleva stare con qualcuno. Solitudine e nostalgia lo facevano soffrire al punto da spingerlo a piangere senza sosta. I suoi lamenti sempre più acuti un pomeriggio hanno fatto preoccupare i vicini che hanno chiamato i vigili.

Gli agenti della polizia locale hanno rintracciato sia i proprietari che la persona incaricata di aver cura del cane. Il quale per altro stava benone, come salute. Era solo inconsolabile. Quando ha visto il conoscente lo ha riempito di feste e ha smesso di piangere. Allora lui ha deciso: l’ha preso e portato a casa con sé, dove il cane è rimasto felice e contento fino al rientro della sua famiglia.

Leggi anche:

Maratoneta in aiuto di un cucciolo randagio, corre 30 km con lui in braccio

Monica Nocciolini

Cane deriso perchè sembra avere il volto di un maiale: oggi è guarito

dogitpanel

Cibo e coccole ai cani randagi durante la pandemia, ci pensano due giovani

Monica Nocciolini

La cucciola è sorda e quasi cieca, il fratellino in canile la protegge

Monica Nocciolini

Cagnolina trovata legata ad un albero con un biglietto accanto a sè

dogitpanel

Inseguendo un gabbiano, cane precipita dal terrazzo e muore

Monica Nocciolini