Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cane gettato nel fiume coi pesi legati al collo

Lo hanno visto i passanti, quel cane. Era rimasto impigliato a uno dei pilastri del ponte romano sul fiume Volturno all’altezza di Capua, nel Casertano. Lì com’era nell’acqua, in balìa della corrente, per i cittadini non c’era verso di poterlo aiutare. Quello che non potevano sapere è che il cane era già morto, ucciso da chi lo aveva gettato nel corso d’acqua con dei pesi da palestra legati al collo.

Le persone sulla sponda però non ne avevano idea, così hanno chiamato i soccorsi. Dal comando provinciale di Caserta, domenica 16 maggio 2021, si è precipitata una squadra dei vigili del fuoco esperta in tecniche speleo alpino fluviali (Saf). Una volta sul posto, i pompieri si sono immediatamente messi all’opera pronti a salvare il quattro zampe.

Hanno installato un paranco, così da potersi calare giù con un gommone e da lì poi raggiungere il povero cane e soccorrerlo. Così hanno fatto, ma una volta avvicinatisi al cane col natante, hanno dovuto purtroppo constatare che il cane era morto. Annegato. Era stato ucciso. Gli avevano ancorato al collo, con una fune, dei pesi da palestra. I vigili del fuoco hanno recuperato la bestiola morta. I suoi resti sono stati affidati al personale della Asl per gli accertamenti necessari.

Leggi anche:

Cucciola abbandonata in una busta il giorno di Natale

dogitpanel

Abbandonata sul ciglio della strada, oggi per il cane Felicita una nuova casa

Monica Nocciolini

Torturata e abbandonata, la dogo Fatima soccorsa appena in tempo. E ora si prepara la denuncia

Monica Nocciolini

La storia di Indio: non riesce a smettere di piangere dopo la morte della sua umana

dogitpanel

Cane pastore prestato a un altro gregge percorre 400 chilometri per tornare a casa

Monica Nocciolini

Toc toc, gatto randagio infreddolito bussa alla finestra chiedendo ospitalità

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it