Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Virgola, il cane a dondolo canta l’inno alla vita


E’ un cane a dondolo. Lei è Virgola, cucciola di sei mesi e 3 chili appena di peso. E dondola. Il motivo è una malformazione del cervello che le è stata confermata anche con una risonanza magnetica. Lei con quel problema ci è nata. Il suo cervello è da sempre asimmetrico, con moderato idrocefalo: significa che nella sua scatola cranica c’è un accumulo di liquor a livello dei ventricoli cerebrali, che si dilatano. E quindi lei talvolta dondola.

L’idrocefalia è una condizione a cui i cani di taglia piccola e mini come Virgola sono più esposti. Nelle razze, più colpiti sono i brachicefali come bulldog o carlini, ma anche chihuahua e pinscher manifestano un’incidenza significativa e Virgola, anche solo a guardarla se non lo raccontassero i suoi 3 chili di peso, ha molto a che fare con questa tipologia.

Ma Virgola, che è seguita e curata dagli operatori della sezione fiorentina dell’Oipa in quali l’hanno salvata da un destino di nulla, nel complesso è un autentico inno alla vita. Non sa di essere speciale, dunque si comporta come un qualunque altro cane: gioca, salta, corre, si fa coccolare. Poi di tanto in tanto perde l’equilibrio e dondola. Nella sua normalità di cane speciale, Virgola cerca anche casa. Sì sì, una bella famiglia che la lasci dondolare a piacimento in una casa calda e comoda con i grattini, i balocchi e le carezze che lei tanto ama.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Ha il muso lungo per la quarantena. Il bulldog Big Poppa fa impazzire il web

Monica Nocciolini

Per settimane il cane vaga smarrito sul vulcano a 5.000 metri di quota. Come salvarlo?

Monica Nocciolini

Ritrova dopo 10 anni il cane finito in un canile lager

Monica Nocciolini

Luna: il cane Husky con doti da escopologa che oggi è stata finalmente scelta

Stefania Di Carlo

Cane sale sull’autobus ma finge di non capire quando gli chiedono il biglietto 

Michele Urbano

“Non abbandonate gli animali, sono creature di Dio”. L’appello sul web di Don Cosimo, il prete influencer

Michele Urbano