Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

La abbandonano legata al cancello del rifugio, Misty salvata da una vita di stenti

Un musino piccino picciò infilato tra le sbarre del cancello del rifugio per cani a cui l’avevano legata prima di abbandonarla: questa la scena che si sono trovati davanti gli operatori della Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals (Rspca) arrivando al lavoro una mattina come tante.

Chissà da quanto tempo era lì, la cagnolina. Si sa invece cosa deve aver vissuto: il muso tutto occhi, le costoline a vista e lo stato di magrezza della piccina testimoniano una vita di stenti. Problemi alla pelle e lesioni al tartufo, poi, raccontano la trascuratezzza patita dalla cucciola. Nel rifugio britannico dove è stata poi accolta, e da dove hanno raccontato la sua storia con un comunicato, l’hanno chiamata Misty.

I veterinari l’hanno visitata immediatamente e sottoposta alle prime cure. Misty ha il microchip, ma nemmeno questo è bastato a rintracciare i suoi proprietari. Ora è in salvo e al sicuro. Dopo il disorientamento iniziale, le terapie e la pappa uniti a una buona dose di coccole l’hanno rimessa in sesto. Ancora ci vorrà comunque qualche tempo prima che sia pronta per essere adottata. Le ricerche per individuare la sua provenienza intanto proseguono e si cercano testimoni.

Leggi anche:

La bella storia di Polpetta dalla mancata soppressione ad una nuova vita felice

dogitpanel

Pitbull abbandonato in una casa senza cibo. Pesava 30 kg in meno rispetto al suo peso ideale

dogitpanel

Dora dopo l’ernia è un cane-trekker a rotelle

Monica Nocciolini

Fingono di aver trovato cuccioli abbandonati per potersene sbarazzare

Monica Nocciolini

“Sono brava, lo prometto: adottatemi”. Spopola il videoappello di Ginger da 7 anni in canile

Monica Nocciolini

Due cani rischiano di essere soppressi. Mamma cane nasconde il suo cucciolo confidando nell’adozione 

dogitpanel
error: © copyright dog.it