Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Il pastore muore, il cane per due anni continua da solo a curare il gregge

Su come quel cane da pastore si chiamasse è calato il buio della memoria. Non su cosa fece, però. Era il Messico del 1870. In una casa isolata vivevano un pastore e il suo cane che curavano un ampio gregge di pecore. L’uomo morì. Nella solitudine di praterie sterminate, senza famiglia, nessuno se ne accorse.

Due anni dopo, però, alcuni visitatori raggiunsero la casa e fecero la macabra scoperta di quel corpo ormai disfatto. Le pecore, però, erano in ottima salute. Il gregge era pasciuto, sereno. C’erano anche degli agnellini. Merito del cane che per tutto quel tempo aveva proseguito giorno dopo giorno a condurre il gregge al pascolo al mattino, per ricondurlo all’ovile per la notte.

Il cane aveva assolto talmente bene al suo compito che il gregge era cresciuto di numero. Il suo anziano amico umano ne sarebbe andato fiero. La storia di questo cane devoto e leale raggiunse le autorità messicane. Nel 1879 decisero di istituire una pensione che gli consentisse di proseguire la sua attività.

Leggi anche:

La donna senza casa vive in un sacchetto pur di non lasciare i suoi cani

Monica Nocciolini

Trasloca e non sa dove mettere i cani, così ne uccide uno mentre l’altro è in fin di vita

Monica Nocciolini

Cane-miracolo scampa al crollo in mare di otto edifici

Monica Nocciolini

L’incendio di casa intrappola il cane, i vigili del fuoco lo rianimano per 45 minuti con la maschera a ossigeno

Monica Nocciolini

Si getta nel fiume per salvare il suo cane poi non ce la fa, la aiuta un poliziotto fuori servizio

Monica Nocciolini

Chiusa in gabbia e buttata in un lago ghiacciato. Insegnante le salva la vita poi l’adotta

dogitpanel