Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Il cane rincorre i polli, per punirlo lo chiudono 20 giorni al buio nella gabbia per galline

Viveva in una gabbia per galline, al buio e in mezzo alle feci. A condannare il cane a quella condizione erano stati i suoi proprietari. Motivo? Una punizione per aver rincorso i polli. La punizione è poi arrivata a loro, gli umani, che le guardie zoofile dell’Ente nazionale di protezione degli animali (Enpa) hanno denunciato per maltrattamento di animali.

Il cane era una bestiola di piccola taglia. Le guardie zoofile Enpa Nucleo di Piacenza e la polizia locale di Fiorenzuola, hanno potuto salvarlo da quella pietosa condizione, nella periferia di Fiorenzuola D’Arda, grazie alla segnalazione di qualche anima buona. Il piccino era rinchiuso in una gabbia per polli di meno di un metro quadrato. Stava tra le sue feci. L’acqua putrida.

“La gabbia era dentro una baracca buia e priva di areazione – spiega Enpa Piacenza in una nota – dove la sporcizia formata da guano, materiali di scarto vari, escrementi di topi e piume rendeva l’ambiente malsano e invivibile. Il piccolo cane, a detta dei proprietari, era stato ingabbiato perché, invece di fare la guardia come gli altri cani dentro il pollaio, rincorreva i volatili negli angusti spazi di detenzione. La sua prigionia durava da oltre venti giorni”.

Le guardie alla fine hanno liberato il cagnolino, ponendolo sotto sequestro. Quindi lo hanno trasferito in canile al sicuro e protetto. Una volta lì, i veterinari lo hanno sottoposto alla profilassi e curato, poi i volontari lo hanno rifocillato, pulito e dissetato. I proprietari sono stati denunciati, gli atti trasmessi alla procura piacentina.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
3 / 5 (2 voti)

Leggi anche:

Edificio confiscato alla Mafia ora accoglie senzatetto ed i loro amici pelosi

dogitpanel

I cani fantasma del Cara di Mineo verso una nuova vita

Monica Nocciolini

Una targa dal Comune al non vedente che raccoglie i bisogni del suo cane guida

Monica Nocciolini

Cane legato a un albero si ferisce muso e zampe, lo trovano ormai agonizzante

Monica Nocciolini

Il cane è disabile, lui lo porta in braccio a giocare con gli amici

Monica Nocciolini

Mollato in canile dopo 11 anni in famiglia, lui piange disperato ogni notte

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it