Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Fugge dopo un’esplosione e si perde, cane nel bosco cerca la via di casa per una settimana

Sette giorni errante nel bosco cercando di ritrovare la via di casa e, con essa, la sua famiglia. E’ la condizione in cui si è trovato il cane Febo, galgo spagnolo di 3 anni salvato dalla morte nel territorio iberico per essere felicemente adottato in Versilia, a Viareggio, con l’aiuto dell’associazione Bryan’s Levrieri Rescue. E poi eccolo perduto. Un incubo.

La vicenda era iniziata con una passeggiata uguale a tante, nel verde con un amico di famiglia. Poi un boato. Era la marmitta di un’auto impegnata nella corsa del Rally del Carnevale. Per il povero Febo, però, si trattava solo di un’inspiegabile esplosione e lui – reduce da anni di maltrattamenti e paura – per reazione scappa. Fugge in preda al panico. E si perde nel bosco che non conosce.

A quel punto, come racconta la cronaca locale del quotidiano Il Tirreno, sono tutti per lui. Familiari, amici, anche l’associazione di salvataggio di levrieri: tutti cercano Febo con volantini e tam tam sui social. E si susseguono anche gli avvistamenti di quel levriero col cappottino blu ancora indosso, zoppicante. E diffidente, poverino, non si lasciava avvicinare benché esausto e affamato.

Finalmente, dopo una settimana filata, l’avvistamento della svolta: una famiglia in escursione proprio nel bosco dove Febo aveva fatto perdere le sue tracce lo intravede e a quel punto chiama la proprietaria che arriva di volata. Impauritissimo, ha faticato anche a riconoscere la voce di casa. Fino al clic con cui il guinzaglio è scattato sul collare, rimettendolo al sicuro e riportandolo finalmente a casa.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Caos, il cane folgorato da un faretto. Passeggiava a Milano, un pomeriggio come tanti

Monica Nocciolini

Incontrano un cane con la stessa malattia cardiaca della figlia e lo adottano

Monica Nocciolini

Per farsi notare in rifugio, il cane porge la ciotola vuota e fa gli occhi languidi

Monica Nocciolini

Abbandonato con un biglietto al collo, il cane Siggy soccorso tra le auto

Monica Nocciolini

Adozione senza preaffido, poi lasciano il cane sotto il sole e lui si sente male

Monica Nocciolini

Cane segugio s’imbuca nella maratona di paese e vince la medaglia

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it