Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Il cane irrompe nella conferenza stampa del premier sugli affari europei

L’atmosfera era di quelle formali, impettita e rigorosa. Finché il cane Peanut non ha fatto il suo ingresso. Ebbene sì: il quattro zampe si è ritagliato per alcuni minuti il posto d’onore alla conferenza stampa in cui il premier greco Kyriakos Mitsotakis e il primo ministro della Slovacchia Eduard Heger affrontavano tematiche europee al termine di un bilaterale.

Mentre Mitsotakis esprimeva il proprio supporto per gli sforzi di Bratislava per entrare nell’Unione europea, il premier si è fermato quando ha sentito il cane abbaiare a più non posso a qualche metro da lui, nella residenza di Villa Maximos. Lì Peanut è stato accolto ad aprile 2021, adottato proprio in occasione della Giornata mondiale degli animali randagi.

Smesse per qualche momento le vesti dell’ufficialità, Mitsotakis ha raccontato da orgoglioso proprietario del cagnolino quanto sappia essere vivace. Ha anche spiegato che di solito saluta gli ospiti ma poi si trattiene dall’intervenire direttamente nelle conferenze stampa o nei vertici internazionali. Quella volta però nulla: ha detto la sua.

Leggi anche:

Il cane Balto perso da sei mesi ritrova la sua famiglia

Monica Nocciolini

La storia di Alfio, il cane anziano morto il giorno prima dell’adozione

dogitpanel

Cani di nessuno, aggrappate alla loro amicizia. Oggi nuova vita per Millie e Kiara

Monica Nocciolini

Combatte e soffre per la malattia del suo cane: ecco la storia di Merv

redazione

Otto mesi senza Diesel, poi il cane smarrito rispunta in aeroporto

Monica Nocciolini

Il cane è abbandonato sui binari, un attimo dopo arriva il treno

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it