Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Razze di cani taglia media

Qual è il cane Setter Inglese?

cane Setter Inglese

Il Setter Inglese un amico ideale per tipi energici, vitali, amanti delle escursioni e della vita all’aperto.

Un perfetto amico peloso potrebbe essere il cane Setter Inglese, che ha bisogno di molto moto, soprattutto da cucciolo: lungi dall’essere un esemplare che si accontenta di giardino o cuccia, necessita di uscire ogni giorno per una lunga passeggiata a passo svelto, altrimenti rischia di diventare difficilmente gestibile.

Vediamo più da vicino caratteristiche fisiche e temperamento di questa razza…

Il carattere e la fisicità del cane Setter Inglese

Oltre che pieno di verve, il Setter Inglese è anche amichevole, gentile e mite, pure coi bambini, per cui si dimostra un ottimo cane di famiglia, che si integra talmente col suo nucleo da diventare protettivo e guardingo verso gli estranei.  

Ama ricevere affetto e ricambiare, socializzare con le persone e i suoi simili, giocare, scavare e saltare.

Sin da cucciolo è molto attivo, ma quando raggiunge la maturità diventa decisamente più pacato.

E anzi da cucciolo l’esercizio fisico va calibrato per non compromettere il corretto sviluppo dell’apparato scheletrico che si conclude intorno ai 12-14 mesi.

Fisicamente si tratta di un cane di taglia media: i maschi si aggirano sui 63-68 cm di altezza e un peso di 29-36 kg.

Elegante e magro ha un lungo, piatto, setoso e leggermente ondulato che può essere di colore bianco con moschettature blu, limone, arancio o marroni, oppure tricolore (blu, bianco e marrone).

Gli occhi sono grandi e color nocciola, il naso è scuro e le orecchie abbastanza lunghe, pendenti e ricoperte da frange lunghe, così come la coda, le zampe e il posteriore.

È una razza che vive mediamente 12 anni, pur potendo tranquillamente oltrepassare i 15.

Non russa, non abbaia, non scava, ma in compenso sbava con grande facilità, quando beve tende a gocciolare, e se non viene spazzolato almeno una volta alla settimana forma nodi.

Storia del Setter Inglese

Il nome deriva dal vocabolo inglese “setter”, che si riferisce alla posizione quasi seduta assunta dal cane quando scopre una preda.

Si tratta infatti di una razza da caccia, una delle più antiche, allevata sin dal XIV secolo, incrociando Bracco Spagnolo, Pointer Francese e diverse varietà di Spaniel, e adoperata come cane da ferma di volatili e da riporto.

Artefici di questi incroci furono dapprima Sir Edward Laverack e poi R. Purcell Llewellin, tant’è che talvolta i Setter Inglesi sono chiamati “Setter di Laverack” o “Setter di Llewellin”.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)

Leggi anche:

Ecco il Pastore dei Pirenei a pelo lungo

Giuseppina Russo

Clumber spaniel

dogitpanel

Golden Retriever

dogitpanel

Mastino Tibetano

dogitpanel

Carlino

dogitpanel

Rottweiler

dogitpanel