Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Razze di cani taglia grande

Bullmastiff: un cane grande che può diventare un grande amico…

bullmastiff

Il Bullmastiff in casa? Anche in presenza di bambini?

Certo che sì, a patto che si sia proprietari piuttosto esperti (non è facilissimo da gestire per quelli alle prime armi, perché ha un carattere forte e testardo e tende ad essere indipendente, per cui richiede qualcuno che sappia contenerlo, non si faccia intimorire e che abbia sufficiente forza per gestirlo al guinzaglio).

E allora conosciamo più da vicino questa razza di cane di grande taglia…

Bullmastiff: caratteristiche fisiche e psicologiche

Grande perché si tratta di un animale che arriva a pesare fino a 60 chili ed è dotato di una muscolatura possente.

Ha un pelo fitto e duro (anche se corto) che può essere tigrato, fulvo o rosso.

Caratterialmente è sensibile, ha una grande dipendenza emotiva dalla sua famiglia, è giocherellone e sta volentieri in compagnia dei bambini, anche se i suoi giochi possono essere troppo esuberanti per loro perciò bisogna essere molto cauti e supervisionare.

Di contro, sopporta male la solitudine (potrebbe in quel caso fare danni in casa o addirittura cercare di fuggire), l’irregolarità nelle abitudini o la mancanza di attenzioni da parte del proprietario.

Trattandosi di una razza selezionata per fare la guardia e inseguire i bracconieri, tende a essere molto diffidente verso gli sconosciuti, per questo i cuccioli potrebbero sviluppare un’aggressività difficile da estirpare in età adulta.

È socievole verso gli altri cani, ma tende ad essere dominante e può essere difficile farlo convivere con un altro cane.

Nonostante non abbia la stazza di un chihuahua (!), il Bullmastiff si adatta abbastanza bene alla vita in appartamento, a patto di potersi muovere ogni giorno per mantenersi in forma, anche perché, per fortuna del padrone, perde pochissimo pelo, non ha bisogno di grandi toelettature e non ha tendenza a sbavare.

Purtroppo invece non ha proprio una salute di ferro!

Un problema abbastanza comune è quello dell’ipertiroidismo, che tende a comparire man mano che il cane avanza con l’età.

Inoltre, come in molti cani di grossa taglia, può soffrire di displasia dell’anca.

E in più necessita di un’alimentazione abbondante ma attenta e bilanciata, data anche la tendenza a ingrassare.

Dunque, nel bilancio tra pro e contro, lo prendereste un Bullmastiff in casa? Noi sì!

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.50 / 5 (2 voti)