Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Spara al dog sitter e rapisce i cani di Lady Gaga

Spara al dog sitter e porta via due cani bulldog francesi di Lady Gaga: è successo a Hollywood, a Los Angeles, intorno alle 22 di una sera apparentemente qualunque. Un uomo, armato di una semiautomatica, dopo aver sparato è scappato in auto portandosi via i due cani di razza. La persona ferita è stata portata in ospedale dove le sue condizioni sono state giudicate stabili ma non gravi.

Lady Gaga – che in quel momento si trovava in Italia, a Roma, per girare il film Gucci – ha offerto mezzo milione di dollari di ricompensa per riavere i suoi cani, Koji e Gustav, promettendo di non fare domande. Nel gruppo per la passeggiata serale c’era anche un terzo cane della stessa razza, Miss Asia, che però è riuscito a scappare per poi essere recuperato.

La star, che sta lavorando a un nuovo film, sui social ha spesso pubblicato foto che che la ritraggono con i suoi tre bulldog, uno dei quali appare anche mentre dorme con lei nel letto. “Prego perché la mia famiglia possa essere di nuovo unita con un atto di gentilezza”, ha scritto su Instagram definendo il suo dog sitter rimasto ferito, Ryan Fischer, un “eroe per sempre”.

Tanta paura, poi il lieto fine con la riconsegna dei due cagnolini rapiti sani e salvi a una stazione di polizia locale. Li ha trovati una donna, che ha contattato persone vicine alla star. Le indagini sono in corso, i fatti hanno rilievo penale.

Leggi anche:

Cane Corso sventa una rapina, i ladri gli spezzano le zampe a bastonate

dogitpanel

Cucciolo all’asta, ma il pm sceglie di affidarlo agli animalisti

Monica Nocciolini

Calendario ed Agendine 2023 dell’OIPA per aiutare i cani randagi

dogitpanel

Danimarca, strage di visoni negli allevamenti intensivi. E ora anche in Italia si pensa alla chiusura

Monica Nocciolini

Abbandonato agonizzante sul ciglio della strada, si tenta il tutto per tutto per salvarlo

Monica Nocciolini

Per i cani randagi del Kosovo una mano dai militari italiani e Oipa

Monica Nocciolini