Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Notizie

Chi abbandona un animale sarà condannato all’arresto ed ad una pesante ammenda. Ecco la nuova legge

legge sull'abbandono degli animali

Abbandonare un cane o un gatto o un qualsiasi altro animale domestico ora può costare davvero caro come è giusto che sia. Secondo il codice penale, con l’articolo 727, chiunque detenga animali in condizioni non compatibili con la loro natura o provochi loro gravi sofferenze nonché chiunque abbandoni animali domestici rischia l’arresto o il pagamento di una sanzione da 1.000 e 10mila euro.

Si parla qui di arresto (e non di reclusione) e di ammenda (e non di multa) perché il codice penale qualifica l’abbandono di animali non come un delitto, cioè la forma più grave di reato, ma come una contravvenzione (art. 17 c.p.). Un’altra novità particolarmente importante del disegno di legge che dovrebbe essere approvato è che mentre ad oggi le pene dell’arresto e dell’ammenda sono alternative, se il testo fosse approvato queste pene diverrebbero cumulative. Quindi chi abbandona un animale verrebbe condannato sia all’arresto sia all’ammenda. Più di centomila animali domestici, tra cani e gatti, vengono abbandonati ogni anno in Italia, secondo le stime della Lav.

Leggi anche:

Sei palline da tennis in bocca, il cane Finley verso il Guinness

Monica Nocciolini

Un cane firmato Rambaldi mascotte azzurra agli Europei

Monica Nocciolini

Adoperare il cane per la prevenzione della peste suina

Giuseppina Russo

Benessere animale in Spagna: cacciatori e allevatori contro la nuova legge

Giuseppina Russo

Quando l’abbandono dei cani diventa uno spunto educativo per gli umani

Giuseppina Russo

Pronto soccorso veterinario ed unità operativa per la lotta al randagismo in Molise

dogitpanel